VIDEO | Beach Volley. In Italia il talento non basta

VIDEO | Beach Volley. In Italia il talento non basta

L’intervista nei nostri studi a Debora Allegretti e Erika Ditta, due campionesse in preparazione per il Campionato Italiano Assoluto
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Roma – Il beach volley da qualche anno a questa parte è uno degli sport più praticati nel nostro Paese. Il professionismo però fatica ad emergere, a raccontarcelo sono Debora Allegretti e Erika Ditta. Medaglia d’oro nel Campionato Italiano Milano 2018 la prima e Campionessa D’Italia under 19 nell’anno appena trascorso la seconda, oggi insieme si allenano duramente per sostenere il Campionato Italiano Assoluto. Coppia della Beach Volley Academy, una delle società sportive più importanti di questo settore, le due atlete ai microfoni di Diregiovani ci hanno spiegato come sudore, talento e riconoscimenti non siano sufficienti a farsi strada nel mondo del beach volley italiano. 

La preparazione ad un campionato richiede infatti anche un ingente sforzo economico: oltre al duro allenamento sono consigliate capacità imprenditoriali. Insomma gli sportivi di successo hanno bisogno di un vero e proprio sponsor che possa “accompagnarli” nella realizzazione di questo importante traguardo. All’estero, in Brasile e negli USA ad esempio, i talenti sono finanziati, anche sotto il punto di vista dell’istruzione. Debora e Erika si allenano, lavorano e studiano con determinazione, sacrificando tempo libero e amicizie, il loro sogno però è qui: in Italia e per l’Italia.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Fabrizia Ferrazzoli
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it