Alessio Praticò 'Il cacciatore' talentuoso: il buon nome del cinema italiano

VIDEO| Alessio Praticò ‘Il cacciatore’ pieno di talento: il buon nome del cinema italiano

Il giovane attore è attualmente su Rai2 nella seconda stagione de Il Cacciatore
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA -- Classe 1986, nato a Reggio Calabria, attore. Lui è Alessio Praticò: tra i giovani interpreti che portano in alto il buon nome del cinema italiano. A contraddistinguerlo è la ricerca e lo studio che si percepisce dietro ad ogni sua interpretazione, sul grande e sul piccolo schermo. Lo abbiamo visto nei film Lea di Marco Tullio Giordana nel ruolo di Carlo Cosco (ex compagno della testimone di giustizia Lea Garofalo), ne Lo spietato di Renato de Maria nel ruolo di “Slim” e ne Il traditore di Marco Bellocchio nel ruolo di “Scarpuzzedda”. Ma abbiamo potuto toccare con mano il suo talento anche in molte serie tv come The Young Pope di Paolo Sorrentino, Il Miracolo di Niccolò Ammaniti, Trust del premio Oscar Danny Boyle e nella prima e nella seconda stagione de Il Cacciatore (attualmente in onda tutti i mercoledì su Rai2) di Stefano Lodovichi e Davide Marengo. Una serie che, anche per questo secondo round, continua ad appassionare il pubblico per la qualità con cui è è stata costruita la storia fin dalla prima stagione e per l’eccellente scelta del cast. Liberamente tratta dal Cacciatore di mafiosi di Alfonso Sabella, che nella serie è interpretato da Francesco Montanari: un PM che nei primi Anni 90, appena trentenne, diventa il protagonista della caccia ai mafiosi nella stagione immediatamente successiva alle stragi di Capaci e via D’Amelio, dove perdono la vita i giudici Falcone e Borsellino. Un pubblico ministero che mette in ginocchio l’intera mafia corleonese, mandando dietro le sbarre centinaia di mafiosi. In questa serie Alessio Praticò interpreta Enzo Salvatore Brusca, fratello minore del boss Giovanni, interpretato da Edoardo Pesce. Se nella prima stagione Enzo era completamente dipendente da Giovanni, nella seconda vediamo un Enzo Brusca che inizia ad assaporare la vita lontano dal fratello. Di questo ne abbiamo parlato con Alessio durante l’intervista nella nostra redazione romana. Inutile dire che il suo personaggio vi terrà incollati alla tv. 

Alessio Praticò ‘Il cacciatore’ pieno di talento: il buon nome del cinema italiano

Tra sogni nel cassetto da realizzare e una lunga serie di casting, nei programmi di Alessio c’è un ritorno al cinema, ma ancora non è stata comunicata la data.

C’è in post-produzione un film, La guerra di Cam, di Laura Muscardin e non so quando uscirà -ha raccontato l’attore durante l’intervista- è storia particolare perché racconta in un futuro distopico cosa potrebbe eventualmente accadere nel nostro Pianeta se la tecnologia dovesse improvvisamente spegnersi. A fare da sfondo alla storia un’ambientazione post-apocalittica“.

Sinossi del film

In un futuro prossimo una catastrofe ambientale ha distrutto le infrastrutture e riportato il mondo a uno stato selvaggio. La cosiddetta ‘civiltà’ si concentra in sparute e chiuse cittadelle, mentre nelle zone periferiche e abbandonate imperversano bande di fuorilegge che compiono razzie e spargono il terrore. In pochi osano attraversare questi luoghi e chi lo fa si trova da solo ad affrontare il proprio destino cercando di sopravvivere. E’ quello che succede ai protagonisti della storia, Charlie e Dede. Fratello e sorella, hanno perso il padre quando erano molto piccoli e sono cresciuti al riparo e in isolamento in una vecchia miniera protetti dalla madre Joy“.

Impara il siciliano con Alessio Praticò

Alessio è calabrese ma lo abbiamo messo alla prova con il palermitano, il dialetto parlato dai protagonisti de Il Cacciatore

Impara il siciliano con Alessio Praticò
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it