La non sicurezza del coito interrotto é data dal liquido preseminale?...

La non sicurezza del coito interrotto é data dal liquido preseminale?…

La non sicurezza del coito interrotto é data dal liquido preseminale o dal fatto che in un momento così può succedere di non uscire in tempo finendo per eiaculare in vagina?
E il liquido preseminale può contenere spermatozoi solo se avvengono più rapporti a breve distanza?

Vale


Cara Vale,
per quanto in letteratura scientifica il dibattito sul liquido preseminale sia ancora aperto e controverso, sembrerebbe da ultimi studi che questo non contenga degli spermatozoi mobili capaci quindi di fecondare.
La difficoltà della ricerca è da attribuire alla bassa numerosità di soggetti, motivo per cui i risultati di queste ricerche non possono essere completamente generalizzabili.
Il coito interrotto non è considerato un contraccettivo sicuro perchè non sempre è facile avere un perfetto controllo sul proprio corpo in un momento di grande piacere. Diventa così difficile poter controllare l’esatto momento in cui il liquido preseminale lascia spazio al liquido seminale. Il rischio maggiore è quello che poi si possa eiaculare in vagina.
Nel caso di rapporti ravvicinati, non basta una buona pulizia del pene per eliminare residui di sperma: gli spermatozoi rimangono in vita nelle ghiandole che si trovano vicino alla base del pene e quindi possono fuoriuscire anche nelle prime fasi dei rapporti successivi.

Oggi potete scegliere tra diversi metodi contraccettivi ed individuare quello che maggiormente rispecchia le vostre esigenze.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it