Sto frequentando un ragazzo che mi piace ma sono in imbarazzo…

Frequento un ragazzo e una cosa che ho notato è che quando siamo insieme parliamo, scherziamo, però a volte avverto un certo disagio misto a imbarazzo, non so come dire.. È come se non fossi me stessa del tutto, meno spontanea.. Quando poi in realtà sono una persona super spensierata e spontanea di base..mi sento in difficoltà anche solo a chiedergli una foto insieme per dire e in realtà è un qualcosa di banale e non so perché mi senta limitata. A volte se usciamo e poi becchiamo qualche suo amico mi capita di riavvertire questo “imbarazzo” ed è come se parlassi meno, intervenissi meno.. Invece mi piacerebbe essere me stessa, parlare liberamente anche se sono presenti altre persone, riuscire a fare più passi verso di lui rispetto ad adesso, perché ripeto sto benissimo con lui, scherziamo parliamo, io sono molto solare di mio, però non capisco perché mi sento un po’ bloccata nonostante la mia solarità… Potreste darmi dei consigli su come gestire e comportarmi con lui, come essere più spontanea, ecc? Grazie mille

Anonima, 21 anni


Cara Anonima,
da ciò che scrivi ci sembra di capire che questa sia una frequentazione nata da poco che non è ancora diventata una relazione. Sembrerebbe quindi quella fase di conoscenza in cui entrambi vi state “studiando” e state capendo quanto vi piacete e se vale la pena investire. E’ una fase naturale che può appunto sancire l’inizio di una storia d’amore oppure rimanere solo una frequentazione destinata a terminare.
Questo puoi saperlo soltanto tu ma da ciò  che scrivi ci sembri molto interessata a questo ragazzo e desiderosa di proseguire. Prova a darti del tempo per conoscerlo meglio, l’imbarazzo in una fase iniziale è naturale. Dovresti forse capire se si tratta di una mancanza di intimità e confidenza che sono da costruire oppure potrebbe esserci qualcosa che ti disturba e magari ti fa sentire frenata.
Tieni anche conto che quando ci si infatua o innamora vengono fuori parti di noi sconosciute fino ad allora e che ci stupiscono. Quello che tu avverti come mancanza di spontaneità potrebbe essere una protezione poichè senti che ti stai coinvolgendo e forse c’è anche un po’ di paura di lasciarsi andare.
Il consiglio è quello di non “obbligarti” ad dover essere spontanea poichè ciò potrebbe creare l’effetto contrario, non decidere nulla a priori ma vivi il presente cercando di far attenzione a ciò che provi quando siete insieme. Non devi dimostrare nulla ma essere te stessa anche con l’imbarazzo. 
Vedrai che se ti lasci andare ed accetti questa tua fase le cose andranno da sé.
Un caro saluto!

5 Marzo 2020