Maratona Ghibli. Se non l'avete fatto guardate i film d'animazione dello studio giapponese

Maratona Ghibli. Se non l’avete fatto guardate i film d’animazione dello studio giapponese

Da febbraio su Netflix trovate in streaming i titoli della casa di produzione giapponese fondata da Hayao Miyazaki e Isao Takahata
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Roma – «È un sogno che si avvera per Netflix e i suoi milioni di abbonati. I film d’animazione di Studio Ghibli sono leggendari e hanno incantato i fan di tutto il mondo per oltre 35 anni», ha commentato Aram Yacoubian, Director of Original Animation di Netflix. «Siamo felici di renderli disponibili in più lingue per i nostri spettatori in America Latina, Europa, Africa e Asia, così ancora più persone potranno apprezzare questo meraviglioso mondo animato.»
 
Se ne avete solo sentito parlare è il momento di guardare con i vostri occhi un capolavoro dopo l’altro. Si potrebbe addirittura organizzare una maratona Ghibli. Ecco allora che in clima #iorestoacasa possiamo regalarci un’opportunità, ossia avvicinarci ai capolavori di Hayao Miyazaki e Isao Takahata.

Per iniziare vi consigliamo di scegliere Il mio vicino Totoro. Nonostante in patria sia Nausicaa della valle del vento il personaggio Ghibli più popolare, Totoro è stato uno dei film cruciali per lo studio all’estero.

Poi guardatevi La città incantata, premiato con l’Orso d’oro a Berlino (prima volta per un film d’animazione) e poi con l’Oscar alla miglior animazione, è stato un trionfo planetario e ha fatto fare a Miyazaki il salto nel mainstream anche fuori dal Giappone.

Tra i capovalori di Takahata c’è invece Pioggia di ricordi, è il suo film più adulto e rivoluzionario per il Giappone dell’epoca. Parla dell’amore, del tempo e della vita di una donna che non è più giovane. Un lungometraggio d’animazione insomma con la trama di un film.

«Al giorno d’oggi esistono diversi ottimi canali per far arrivare un film al pubblico», ha dichiarato Toshio Suzuki, produttore di Studio Ghibli, in un comunicato. «Abbiamo ascoltato i nostri fan e abbiamo preso la decisione di mettere a disposizione il nostro catalogo cinematografico in streaming. Ci auguriamo che in questo modo la gente di tutto il mondo possa scoprire l’universo di Studio Ghibli.»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it