Roma, la 'Scuola nel bosco': "Presto correremo tutti fuori"

Roma, la ‘Scuola nel bosco’: “Presto correremo tutti fuori”

Il messaggio delle maestre ai piccoli alunni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Buongiorno bimbi e bimbe del Bosco anche se ora non possiamo vederci, noi Maestre del Bosco vi pensiamo tanto! Per questo abbiamo pensato di rendere questo periodo così triste il piu’ fruttuoso possibile! Vi lanciamo un gioco, ogni settimana vi manderemo delle piccole attività da fare a casa, sul balcone, ovunque vi trovate. Un forte abbraccio e presto correremo insieme tutti fuori”.

È il testo del messaggio che gli operatori di Legambiente Parco della Cellulosa di Roma hanno inviato agli alunni di alcune scuole romane che aderiscono al progetto ‘Scuola nel bosco’. Diversi istituti scolastici, sia dell’infanzia che della primaria, partecipano da alcuni anni a un progetto di educazione all’aperto che vede la partecipazioni di intere classi ad attività all’esterno. Una giornata di scuola a contatto con la natura e gli animali. Un percorso didattico che permette ai bambini di confrontarsi con tutto quello che li circonda imparando a rispettare l’ambiente.

In questi giorni in cui l’emergenza coronavirus costringe adulti e bambini a stare in casa, ‘le maestre del Bosco’ hanno così voluto mandare un messaggio di speranza e aiutare anche i più piccoli a impiegare il tempo. Come primo ‘compito’ quello di realizzare un cartellone o lenzuolo con un arcobaleno e la scritta andrà tutto bene da appendere all’esterno della propria abitazione: “Per lanciare un’onda di positività e far divertire i nostri bambini e le nostre bambine”, scrivono gli operatori.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it