TRANSito, la storia di un ragazzo trans. L'introduzione è di ZeroCalcare

TRANSito, la storia di un ragazzo trans. L’introduzione è di ZeroCalcare

Il libro è edito Momo Edizioni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

«Quella raccontata in Transito è una battaglia per vivere meglio, e tutti noi abbiamo bisogno di nutrire il nostro immaginario e di riconoscerci non soltanto nella giustissima rabbia che ribolle per le ingiustizie, ma anche nella gioia e nella serenità. Abbiamo bisogno di vederle rappresentate anche nei fumetti quelle porzioni di felicità che ogni tanto riusciamo a conquistare, per ricordarci perché ci sbattiamo tanto per farlo». ZeroCalcare

ROMA – Dalla Spagna arriva una storia intima e radicale, che è arrivato il tempo di raccontare anche in Italia. In libreria con Momo Edizioni arriva TRANSito. Il fumetto, con l’introduzione dell’acclamatissimo ZeroCalcare, racconta la storia di un ragazzo trans.

LA STORIA

Merche è una persona qualunque alla quale, al momento della nascita, è stato comunicato di essere una ragazza. Una persona che cresce come una ragazza per molti anni ma che, con il tempo, decide di prendere in mano la sua vita e di vivere la sua identità in maniera autentica, diventando Xavier. I dubbi, le paure, gli amici, gli esperti, la famiglia, tutto quello che ruota intorno a Merche/Xavier viene narrato con stile asciutto e realistico. 

«Quando una persona rompe con le strutture interne con cui concepisce la sua identità, il suo genere, e il suo sesso, appare un nuovo mondo e la vita è piena di infinite possibilità».

Transito, info tecniche
Di Ian Bermudez
Disegni di David Cantero
Introduzione di ZeroCalcare
Fumetto
Uscita Marzo 2020
Pagine 92
Formato 17×24 
Prezzo 13 euro

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it