Coronavirus, gli Europei di calcio sono rimandati al 2021

Lo slittamento di un anno permetterà ai singoli campionati di completare le stagioni interrotte per il dilagare dei contagi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Gli Europei di calcio sono rinviati al 2021. Il torneo, la cui cerimonia inaugurale era inizialmente prevista il prossimo 12 giugno allo stadio Olimpico di Roma, è stato dunque posticipato alla luce dell’emergenza Coronavirus su decisione della Uefa, a seguito della conferenza di oggi con le varie federazioni.

Lo slittamento di un anno permetterà ai singoli campionati di completare le stagioni interrotte per il dilagare dei contagi.

Le date indicate per il prossimo anno dovrebbero prevedere il via al torneo l’11 giugno, con la finale esattamente un mese dopo, l’11 luglio.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it