Coronavirus: maturandi donano soldi festa cento giorni per terapie intensive

Denaro raccolto dato a associazione 'Un letto per il Lazio'

RIETI – Come ogni anno doveva tenersi la festa dei cento giorni alla maturità ma quest’anno non si è potuta fare per l’emergenza sanitaria in corso. E così gli studenti dell’indirizzo socio economico del liceo di scienze umane ‘Gregorio da Catino’ di Poggio Mirteto e quelli dell’indirizzo dell’istituto tecnico ‘Rosatelli’ di Rieti hanno deciso di non riprendersi le quote già versate ma di devolvere il denaro a ‘Un letto per il Lazio’, associazione nata per rafforzare i letti di terapia intensiva degli ospedali della regione.

“Il nostro intento- hanno spiegato i ragazzi- è quello di contribuire per quello che possiamo al sostegno delle terapie intensive degli ospedali della nostra regione”. Un gesto che potrebbe essere seguito da altre scuole del Lazio e non solo.

2020-03-20T09:40:08+01:00