Coronavirus: al via allo IULM sessione laurea online

Coronavirus: al via allo IULM sessione laurea online

Discuteranno 214 studenti triennali e magistrali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MILANO – Discussione da remoto per 214 studenti e studentesse dello IULM che potranno così concludere il proprio percorso universitario nei tempi previsti. La sessione di laurea per triennali e magistrali, che parte il 26 marzo, sarà infatti completamente online in ottemperanza ai decreti per il contenimento del contagio da coronavirus.

“Il rettore Gianni Canova- spiegano dall’ateneo milanese- si era rivolto direttamente agli studenti per chiedere chi desiderasse rimandare la discussione alla sessione estiva, senza aggravi di tasse o di oneri di segreteria, e chi preferisse aderire alla proposta di discussione in remoto. Dei 583 laureandi, si presenteranno di fronte alla commissione, ma attraverso lo schermo del computer, 125 candidati alla laurea triennale e 89 a quella magistrale. Anche gli studenti della triennale potranno discutere il proprio elaborato”, mentre la proclamazione è rinviata a luglio, a differenza degli studenti magistrali per i quali sarà immediata.

“Non era scontato riuscire a organizzarsi in breve tempo per le lezioni e le discussioni delle tesi in remoto- ha dichiarato il Rettore Canova- Stiamo facendo ogni sforzo per andare avanti in questi giorni bui. Ho la sensazione che quello che stiamo vivendo sarà una specie di spartiacque nelle nostre vite, anche nel modo di vivere e di concepire l’università. Stiamo già pensando- ha aggiunto il Rettore- a ciò che dovrà necessariamente cambiare, prefigurando ciò che potrà essere, preparandoci in anticipo a eventuali criticità e progettando delle innovazioni nella didattica. L’offerta formativa dovrà rispondere in maniera puntuale, precisa, seria e responsabile al nostro paese che uscirà da questa grave emergenza”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it