Pesce d'aprile! 5 scherzi divertenti da fare anche dentro casa

Pesce d’aprile! 5 scherzi divertenti da fare anche dentro casa

Se ti serve un suggerimento per uno scherzo cattivo, noi te ne diamo 5!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

E’ arrivato aprile, il mese del “pesce”.
Non quello che nuota negli sconfinati oceani, ma il simbolo dei burloni del mondo.
Anche se il 1° aprile sei  chiuso dentro casa per l’emergenza coronavirus, non demoralizzarti. Le tue “vittime” potranno essere i tuoi coinquilini, siano essi parenti, fidanzati, o amici.
Ciò che conta è trovare il “pesce d’aprile” più cattivo che puoi, stando comodamente a casa.
Se ti serve un suggerimento, noi te ne diamo 5!


1. COMPUTER A TESTA IN GIU’!
scherzo - pesce d'aprile
Un classico pesce d’aprile d’ufficio, ma anche da fare in casa.
Per fare uscire di testa la tua vittima basta tenere premuto sulla tastiera Ctrl-Alt e la freccetta in giù.
Et voilà, lo scherzo è servito.
Per far tornare tutto come prima, bisogna ripetere la sequenza dei tasti con la freccetta in su.

2. E IL MOUSE NON FUNZIONA PIU’!
scherzo -pesce-aprile
Ancora uno scherzo “informatico”.
Basta collocare un piccolo adesivo sotto il mouse per bloccare l’infrarosso, e il topino della vostra vittima smetterà di funzionare.
Imperdibile il raptus di chi perde il controllo del computer!

3. OREO AL DENTIFRICIO
scherzo -pesce-aprile
Offrire un biscottino è un gesto educato e amichevole… a meno che non sia il 1 aprile!
Con un po’ di pazienza, svuota il ripieno degli Oreo o dei Ringo (magari anche a cucchiaiate, gnam!) e al suo posto spalma del dentifricio, possibilmente più inodore possibile.
Offri un biscotto alla tua vittima e goditi la reazione.

4. INVASIONE DI INSETTI
scherzo -pesce-aprile
Se il tuo coinquilino è particolarmente entomofobici, con un po’ di creatività lo terrorizzerai.
Ritaglia un po’ di sagome a forma di scarafaggi e colorale di nero (ma vanno bene qualsiasi tipo di insetto, o anche ragni, perché no) e attaccale a lumi, tende, o qualsiasi altra cosa che possa dare l’effetto giusto.
L’urlo è garantito!

5. PHON AL BOROTALCO
scherzo -pesce-aprile
Attenzione, questo scherzo può causare gravi urla d’isteria. Procedere con cautela.
Semplice e immediato, basta collocare nel cono del phon un po’ di borotalco (ma anche della farina) e aspettare che la tua fidanzata/mamma/sorella/amica si dia alla toletta.
Certo, poi dovrai ricomprare l’asciugacapelli…. e anche una visita dall’otorino è consigliata!

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it