ARF! "Aspetteremo insieme il momento giusto e faremo festa insieme"

ARF! “Aspetteremo insieme il momento giusto e faremo festa insieme”

"Nessuno mette il fumetto in un angolo". Il Festival romano di Storie, Segni & Disegni era in programma al Ragusa Off dal 22 al 24 maggio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – “Stay home, stay safe. Stay ARF!”. La festa a fumetti di ARF! è solo rimandata. Sui social il Festival romano di Storie, Segni & Disegni annuncia lo stop della manifestazione in programma dal 22 al 24 maggio al Ragusa Off. La buona notizia è che le call per gli artisti (Job ARF! / Self ARF! e ARFist Alley) restano comunque aperte.

  Nel frattempo, la voce del Festival resta forte con «COme VIte Distanti»: il racconto collettivo che coinvolge, tavola dopo tavola, giorno dopo giorno, molti tra i pesi massimi del Fumetto italiano. Un libro, già in pre-order dal 25 marzo – il cui il ricavato sarà interamente devoluto da ARF! a sostegno della raccolta fondi dell’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani.

E, come da tradizione, quelli di ARF! non rinunciano al pesce d’aprile. Sui canali del festival stamattina sono comparsi una serie di manifesti: «Finalmente annunciate le nuove date di #ARF6!
Il festival si terrà contemporaneamente in date diverse a Torino, Napoli, Bologna, Lucca, Treviso e, ovviamente, a Roma!»

Uno scherzo ma anche un invito a mantenere ordine, perché presto la festa ricomincerà e ognuno avrà le sue giornate.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it