Disney+ , ecco i film e le serie che arriveranno in streaming ad aprile

Disney+ , ecco i film e le serie disponibili in streaming ad aprile

Da Il Re Leone a Edward mani di forbice: ecco il calendario
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Mettetevi comodi: il catalogo di aprile di Disney+ si arricchisce di arrivi davvero interessanti. La versione live action de ‘Il Re Leone‘, ‘La spada nella roccia‘, ‘UP‘ (preparate i fazzoletti), i documentari ‘La famiglia degli elefanti‘ ed ‘Echo il delfino‘, l’indimenticabile ‘Edward mani di forbice‘, ‘Una notte al museo‘, ‘Mulan‘ e il corto Pixar ‘Float‘, in occasione della Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo, che ha lo scopo di avvicinare adulti e bambini alla tematica. Ecco tutti i titoli in arrivo:

FLOAT

In occasione della Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo (2 aprile), su Disney+ arriva ‘Float’: il corto Pixar con protagonista un bambino autistico, che ha lo scopo di avvicinare adulti e bambini alla tematica. La pellicola, scritta e diretta da Bobby Rubio e prodotta da Krissy Cababa, racconta di un padre che scopre la diversità di suo figlio. Per sfuggire al giudizio altrui, il papà cerca di tenere il bambino lontano da sguardi indiscreti, ma quando le capacità di suo figlio diventano pubbliche, deve decidere se continuare a nasconderle o accettarlo così come è. ‘Float’, che fa parte del progetto ‘SparkShorts di Pixar, nasce dall’esperienza personale di Rubio e racconta di un padre e di un figlio, del loro amore e del percorso che porta all’accettazione reciproca. La diversità è rappresentata in modo immediato ma positivo, con il bambino che vola mentre gli altri camminano. 

IL RE LEONE

Il 10 aprile arriva nella nuova casa dello streaming ‘Il Re Leone‘, la rivisitazione in chiave live action di Jon Favreau del classico film d’animazione del 1994.  La pellicola  trasporta il pubblico in un incredibile viaggio nella savana africana dove è nato un futuro re. Simba prova una grande ammirazione per suo padre, Re Mufasa, e prende sul serio il proprio destino reale. Ma non tutti nel regno celebrano l’arrivo del nuovo cucciolo. Scar, il fratello di Mufasa e precedente erede al trono, ha dei piani molto diversi e la drammatica battaglia per la Rupe dei Re, segnata dal tradimento e da tragiche conseguenze, si conclude con l’esilio di Simba. Con l’aiuto Timon e Pumba, Simba impara a crescere e capire come riprendersi ciò che gli spetta di diritto.

LA FAMIGLIA DEGLI ELEFANTI ed ECHO IL DELFINO

Per celebrare il mese della Terra, dal 3 aprile sono disponibili i docu-film targati Disneynature ‘La Famiglia di Elefanti’ – narrato nella versione italiana da Elisa e in quella originale da Meghan, la Duchessa di Sussex – ed ‘Echo, Il Delfino‘, con la voce narrante di Cristiana Capotondi nella versione italiana e in quella originale dell’attrice vincitrice dell’Academy Award Natalie Portman.

Il primo, diretto da Mark Linfield, vede protagonisti l’elefante africano Shani e il suo vivace cucciolo Jomo che, insieme al loro branco, intraprendono un epico viaggio di centinaia di chilometri attraverso il vasto deserto del Kalahari. Guidati dalla loro matriarca Gaia, la famiglia affronta il caldo infernale, l’esaurimento delle risorse e gli ostinati predatori, mentre seguono le orme dei loro antenati alla ricerca di un rigoglioso paradiso verde.

‘Echo, Il Delfino’, invece, farà immergere il pubblico in un viaggio sottomarino per divertirsi con alcuni degli animali più affascinanti del pianeta: i delfini. Realizzato con lo stile narrativo tipico di Disneynature, il film documentario presenta Echo, un giovane delfino che non riesce ancora a decidere se sia il momento di crescere e di assumersi nuove responsabilità. L’organizzazione sociale dei delfini è complicata e la barriera corallina che Echo e la sua famiglia chiamano casa fa affidamento su tutti i suoi abitanti per rimanere in salute. Ma Echo fa fatica a resistere alle tante avventure che l’oceano ha da offrirgli. Keith Scholey, che ha diretto ‘Bears’ di Disneynature, è il regista del film.

THE MANDALORIAN, HIGH SCHOOL MUSICAL, THE CLONE WARS E I PERCHÉ DI FORKY

The Mandalorian (prima stagione): dal 3 aprile è disponibile l’episodio 4 ‘Il Rifugio‘, dal 10 aprile il 5 ‘Il Pistolero‘, dal 17 aprile il 6 ‘Il Prigioniero‘ e dal 24 aprile il 7 ‘La resa dei conti‘.

High School Musical: The Musical (prima stagione): La Serie: dal 3 aprile arriva l’episodio numero 3 ‘Sospetti e conferme‘, dal 10 aprile il 4  ‘In ritardo alle prove’, dal 17 aprile il 5 ‘Una serata speciale‘ e dal 24 aprile il 6 ‘Chi vince?‘ .

Star Wars: The Clone Wars (settima stagione): dal 3 aprile arrivano gli episodi ‘Viva con Trace‘ (numero 5) e  ‘Prendere o lasciare‘ (numero 6), dal 10 aprile ‘Debito pericoloso‘ (numero 7), ‘Di nuovo insieme‘ (numero 8), dal 17 aprile ‘Vecchi amici non dimenticati‘ (numero 9) e dal 24 aprile ‘L’apprendista fantasma‘ (numero 10).

I Perché di Forky (prima stagione): dal 3 aprile è disponibile l’episodio numero 3 ‘Che cos’è l’arte?‘, dal 10 aprile ‘Che cos’è il tempo‘ (numero 4), dal 17 aprile ‘Che cos’è l’amore‘ (numero 5) e dal 24 aprile ‘Che cos’è un computer‘ (numero 6).

DA ‘DIARIO DI UNA SCHIAPPA’ A ‘LA SPADA NELLA ROCCIA’: ECCO GLI ALTRI TITOLI IN ARRIVO SU DISNEY+

Il 10 aprile arrivano sulla piattaforma ‘Una notte al museo‘ e ‘Notte al museo – Il segreto del faraone‘ con l’esilarante Ben Stiller.

Il 13 aprile arriva ‘Edward Mani di forbice‘, l’intramontabile film del 1990 diretto da Tim Burton con protagonista Johnny Depp.

Dal 17 aprile è disponibile ‘Diario di una schiappa – Vita da cani‘ con protagonisti Zachary Gordon, Devon Bostick e Robert Capron.

Tra i film d’animazione presenti nel catalogo Disney+ ci sono anche ‘Mulan‘, ‘La spada nella roccia‘, ‘UP‘, ‘Aladdin‘, ‘Alla ricerca di Dori‘ e ‘Gli incredibili‘.

BUONA VISIONE!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it