Coronavirus: ragazzi con sindrome di Williams donano colombe a medici

Coronavirus: ragazzi con sindrome di Williams donano colombe a medici

Un video per ringraziarli: "Siete la nostra speranza"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MILANO – “Grazie di cuore a tutti gli infermieri e i dottori che stanno salvando tante vite. State attenti anche voi, perché siete la nostra speranza. Noi restiamo a casa e vi auguriamo che tutto questo finisca presto”. Elisa, Emanuele, Riccardo e Sabrina hanno voluto girare un video per ringraziare il personale sanitario in prima linea nella cura dei pazienti affetti da Covid-19.

Loro sono alcuni dei ragazzi e delle ragazze dell’associazione ‘Famiglie Sindrome di Williams Onlus’ (AFSW), associazione che dal 2003 lavora sul territorio lombardo per favorire una migliore integrazione e accettazione delle persone affette da due sindromi molto rare e di difficile diagnosi, ‘Williams’ e ‘Cornelia de Lange’.

Da sempre l’associazione lavora a stretto contatto con medici, genetisti e psicologi per insegnare alle famiglie a gestire le implicazioni connesse alla diagnosi e impostare adeguati percorsi educativi e di autonomia. Da qui la decisione di rinunciare alla propria campagna di raccolta fondi e donare una colomba di Pasqua alle strutture ospedaliere di riferimento per le famiglie dei propri ragazzi: l’ospedale Sant’Anna di Como, la clinica Mangiagalli di Milano e l’ospedale di Saronno. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it