Pechino Express: Collegiali, Top e Wedding Planner in finale

Pechino Express: Collegiali, Top e Wedding Planner in finale

Appuntamento questa sera alle ore 21.20 su Rai2
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Questa sera si conclude il viaggio di Pechino Express. Le stagioni dell’Oriente. Il conduttore Costantino della Gherardesca e le tre coppie in gara per la vittoria dell’adventure game, prodotto da Rai2 in collaborazione con Banijay Italia e registrato lo scorso autunno, arrivano a Seoul. A contendersi la vittoria sono le Collegiali, le Top e i Wedding Planner che percorrono gli ultimi 84 km che dividono Suwon dalla capitale sud coreana.

LE COLLEGIALI

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Pechino Express (@pechinoexpress) in data:

LE TOP

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Pechino Express (@pechinoexpress) in data:

I WEDDING PLANNER

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Pechino Express (@pechinoexpress) in data:

LA FINALE: QUESTA SERA ALLE 21.20 SU RAI2

Dopo un viaggio lungo 7000 km, dopo aver attraversato tre stagioni (estate, primavera e inverno) e tre affascinanti paesi (Thailandia, Cina e Corea del Sud) le coppie affrontano così le ultime faticosissime missioni. Solo una – la più tenace, la più determinata, la più affiatata ma anche quella con un pizzico di fortuna in più – riuscirà a conquistare l’agognata e sudatissima vittoria.

La coppia vincitrice si aggiudica un premio in denaro da devolvere all’ONG OVCI – La nostra famiglia (Organismo di Volontariato per la cooperazione internazionale) che opera con i suoi volontari nei paesi visitati da questa edizione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it