Disney + censura il sedere di Daryl Hannah in Splash

Disney + censura il sedere di Daryl Hannah in Splash

Le nudità dell'attrice coperte con il CGI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Con l’utilizzo del CGI, Disney+ ha censurato il sedere di Daryl Hannah nel film Splash – Una sirena a Manhattan.
La scena originale vedeva l’attrice baciare appassionatamente un giovane Tom Hanks prima di tuffarsi in mare completamente nuda, con il posteriore in bella mostra.

Nella nuova versione caricata sulla piattaforma streaming, i capelli sono stati allungati con il CGI, coprendo in modo grottesco il sedere.
Le nudità di Daryl Hannah sono state censurate anche in altre scene del film.

Non è la prima volta che Disney fa qualche modifica ai prodotti caricati sulla piattaforma. In Lilo & Stitch, ad esempio, è stato scelto di far nascondere Lilo in un cartone della pizza piuttosto che in una lavatrice, per evitare che i bambini possano “copiare” un comportamento pericoloso.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it