Catania, 'Stayfit, stayhome': al via il concorso del liceo Galilei

Catania, ‘Stayfit, stayhome’: al via il concorso del liceo Galilei

Dipartimento di scienze motorie della scuola siciliana promuove sport a distanza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

CATANIA – Si chiama ‘Stayfit, stayhome’ ed è il video concorso motorio indetto dal liceo scientifico ‘Galileo Galilei’ di Catania per incentivare lo sport ed il movimento fisico tra i suoi studenti, pur rimanendo a casa. Il progetto promosso dal dipartimento di scienze motorie dell’istituto siciliano è aperto a tutte le classi che si misureranno tra loro, attraverso una serie di esercizi fisici.

“Si tratta di un concorso interno a distanza– ha spiegato la dirigente scolastica Gabriella Chisari- che ha l’obiettivo di mantenere vivo l’apprendimento dei ragazzi. I professori stanno trovando valide forme alternative di insegnamento, stiamo scoprendo un altro modo di fare scuola e proseguire il percorso didattico”.

“Con l’iniziativa- ha aggiunto la docente di scienze motorie Aurora Boerio– non vogliamo valutare i nostri ragazzi, ma incentivarli a dare valore al loro lavoro. È importante fare movimento e, in questo periodo di emergenza sanitaria, significa anche mettere in atto la propria creatività, attraverso le capacità e le competenze sportive e motorie acquisite, con una rielaborazione personale”.

I ragazzi del ‘Galilei’, sono già al lavoro. Ciascuna classe, entro il mese di aprile, presenterà due video della lunghezza di 5 minuti ciascuno con una sequenza di esercizi fisici, in cui potranno utilizzare cordicelle, pesi, tappetini, stimolandone la capacità di creare a distanza sequenze che, di solito, vengono eseguite a scuola con le indicazioni dei professori. A vincere il concorso sarà la classe che avrà eseguito gli esercizi ginnici nel modo più corretto e realizzato il video più originale. I premiati riceveranno un buono per l’acquisto di piccoli attrezzi ginnici. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it