La gestione degli stati emotivi durante l'emergenza

La gestione degli stati emotivi durante l’emergenza

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

In questa situazione di emergenza sanitaria, sempre seguendo le regole decise dalle Istituzioni, che prevedono di rimanere a casa il più possibile, proviamo a darvi dei suggerimenti su come gestire al meglio i vostri stati emotivi:

1. STABILIRE UNA NUOVA ROUTINE
È importante costruire una struttura della settimana riadattata alla situazione, questo può aiutare a scandire la giornata e a dare una linea da seguire. Una sorta di tabella di marcia che ci faccia sentire meno allo sbando.

2. SVOLGERE ALMENO 1 ORA DI ATTIVITA’ FISICA
È noto a tutti che lo sport faccia bene non solo al fisico ma anche alla mente. In questo momento di forzato riposo le occasioni per muoversi sono davvero poche quindi l’organismo potrebbe risentirne. Inoltre, dopo avere fatto attività ci si sentirà molto meglio, più leggeri, positivi e felici. Ci sono dei tutorial su YouTube e delle applicazioni molto utili e carine.

3. DEDICARE UNO SPAZIO ALLA CREATIVITA’
La noia è la maggior alleata della creatività, questo è il momento di scoprire o rispolverare le nostre passioni: musica, pittura, disegno, cucina, etc…. Tutto è consentito, purché liberi la propria fantasia.

4. C’E’ UN TEMPO PER LO STUDIO
Non ci dimentichiamo che non stiamo in vacanza, quindi è necessario portare avanti la didattica attraverso tutti gli strumenti che ha offerto la scuola: classi virtuali, chat, video lezioni, etc… Può essere l’occasione anche per recuperare ciò che si era lasciato un po’ indietro.

5. RELAX
Questa può essere l’occasione per rallentare i ritmi e rilassarsi un po’, quindi non bisogna affannarsi per fare il più possibile. Allora è bene approfittarne e fare tutto ciò che ci fa rilassare, anche niente.

6. CONDIVISIONE
Cosa più importante è tirare fuori le proprie emozioni e condividerle con familiari e amici, i social e i supporti elettronici ci vengono incontro quindi quando ci si sente sopraffatti da un’emozione, non esitare a chiamare quella persona che tanto vi sa ascoltare, capire e perché no, strappare una risata.

Curiosità

Houseparty: tradotto dall’inglese-Houseparty, è un servizio di social network che consente la chat video di gruppo, gli utenti ricevono una notifica quando gli amici sono online e disponibili per la chat video di gruppo. In media, gli utenti trascorrono circa 51 minuti al giorno nell’applicazione in chat di gruppo o one-to-one Meeting Zoom: è una piattaforma web che consente di fare videoconferenze, call di lavoro, webinar, corsi didattici online, senza che ci sia bisogno di muoversi da casa o dall’ufficio. È molto utile per chi lavora in modalità smart working ma ora è scelto anche da chi vuole stare a casa senza rinunciare all’aperitivo. È una funzione che può essere integrata con diversi social network come Facebook o Youtube.

Link utili:
https://www.diregiovani.it/2020/03/24/303292-musica-che-unisce-rai-1-concerto.dg/

https://www.diregiovani.it/2020/03/18/301749-casa-coronavirus-allenamento-work-out-video-di-dua-lipa.dg/

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it