A mezzanotte play! Ecco la nuova musica fuori oggi

A mezzanotte play! Ecco la nuova musica fuori oggi

Dal nuovo singolo di Dani Faiv e Salmo a quelli di Tommaso Paradiso, Carmen Ferreri e Chiara Galiazzo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Giovedì significa solo una cosa: a mezzanotte escono tutti i nuovi singoli e gli album. L’emergenza Coronavirus rallenta un po’ il flusso delle release ma qualcosa da aggiungere nella propria playlist c’è. Tanti i singoli che sono disponibili da stanotte. Dal nuovo singolo di Dani Faiv e Salmo a quelli di Tommaso Paradiso, Carmen Ferreri e Chiara Galiazzo

I singoli

“Ma lo vuoi capire?” è il nuovo singolo di Tommaso Paradiso. Il brano, scritto dallo stesso cantautore e da Dario Faini che lo ha anche prodotto, racconta quanto l’assenza della persona amata renda la vita senza senso. “Ma lo vuoi capire?” è il terzo singolo della carriera solista di Tommaso Paradiso, dopo “I nostri anni” e “Non avere paura”, brano apripista del nuovo progetto del cantautore, entrato nella top ten di tutte le classifiche e certificato doppio disco di platino.

Dani Faiv torna a collaborare con Salmo in “Cioilflow”. Il brano, prodotto da Strage, è il secondo estratto, dopo “In peggio”, dal prossimo disco di inediti del rapper che uscirà per Arista/Sony Music Italy.

“Cefalù” è il nuovo singolo di Carmen su tutte le principali piattaforme digitali per Iris Flower, distribuito da Believe. Il brano arriva dopo un silenzio di quasi un anno e segna un cambiamento radicale per la giovane artista siciliana che ha sentito la necessità di rinnovarsi per trovare una dimensione musicale che la rappresentasse realmente. “Cefalù” racchiude al suo interno diversi elementi della tradizione musicale siciliana, come il suono del mandolino, ma riletti in una chiave moderna, influenzata dalla scena urban, offrendo una rivisitazione inedita e interessante che prende ispirazione anche dalla scena internazionale. Carmen esprime il lavoro di ricerca fatto su se stessa e per la prima volta decide di farlo non soltanto da interprete ma curando la parte autorale del brano in prima persona. L’artista racconta la voglia di rivalsa e di rinascita che arriva dopo un lungo silenzio, un desiderio di riscatto che emerge con forza dalle sue parole. Il brano è prodotto da Icona Boi, Andrea DB Debernardi e Giulio Nenna.

Chiara Galiazzo ha annunciato sui social il suo nuovo singolo, “Honolulu”. “Il mio viaggio è iniziato un bel po’ di tempo fa – si legge nel post social – talmente tanto tempo fa che spesso mi sono dovuta ricordare i presupposti da cui ero partita. Ho iniziato volendo fare le cose grandi in piccolo, poi sono successe tante cose, talmente tante che questo alla fine non si è rivelato solo un viaggio, ma quello che le persone chiamano percorso: quell’insieme di avvenimenti esterni ed interni ad ognuno di noi che ci cambiano e toccano luoghi che si trovano sulle mappe ma non solo, descrivono anche emozioni profonde che ognuno di noi prova in diverse fasi della propria vita. Sicuramente non avrei mai immaginato che questo lungo viaggio avrebbe toccato anche questo periodo così strano, talmente particolare che lo capiremo davvero solo quando lo potremo vedere da lontano quando tutto sarà passato. Mi sono chiesta se avesse senso continuare a viaggiare anche ora e ho capito che la risposta era sicuramente sì. Viaggiare con la mente, quando non hai altri mezzi per farlo, è bellissimo e terapeutico. Per questo motivo ho deciso di ripercorrere tutte le tappe del mio percorso e condividerle con voi che mi seguite da tanto, raccontandovi passo dopo passo tutto quello che accade quando si fa un disco, che tanto assomiglia a un viaggio ma senza dover prendere l’aereo. Viaggeremo tanto nelle prossime settimane, preparate le vostre valigie e i vostri sogni perché venerdì atterriamo a Honolulu”.

Nahaze pubblica “Carillon (Acoustic Remix)” (Elektra Records / Warner Music italia), una nuova versione del suo singolo d’esordio. Dopo il successo raccolto con il suo primo brano “Carillon”, con oltre 7 milioni di stream su Spotify e 4 milioni di visualizzazioni su YouTube, che ha visto la collaborazione di Achille Lauro e la produzione di Boss Doms, la giovane artista  rielabora il singolo in versione acustica. La voce di Nahaze si fonde tra i ritmi della chitarra e del basso, creando un’atmosfera profonda e introspettiva. “Questo remix è come se fosse una canzone inedita per me. Sia nelle sonorità musicali che nell’utilizzo della voce, ho potuto esprimere un mio lato artistico molto profondo e intimo. È una carezza negata, un abbraccio rimandato“, dichiara Nahaze, che ha riscritto interamente le barre dell’artista romano in lingua inglese. Una produzione intensa e intima che mette l’accento sulle sue doti cantautoriali.

Sissi rilascia  il suo primo singolo dal titolo “Sento”, disponibile su Spotify, Apple Music e tutte le principali piattaforme digitali per Sugar. Giovane voce urban, dopo la partecipazione a X Factor 13 e il tour con Rkomi, Sissi si è impegnata nella ricerca di nuovi stimoli di crescita e di miglioramento artistico e personale. Da qui nasce “Sento”, una canzone toccante ed intima, racconta dei lati più complicati del rapporto tra le persone, di quando le incomprensioni creano distanza amplificando il senso di inadeguatezza e straniamento. Lo sguardo introspettivo di Sissi è un tuffo nel mare dell’emotività e del potere terapeuticodelle parole. Nel brano, Sissi è co-autrice  insieme a Silvia Tofani e Federico Secondomè. L’artista racconta diquanto le parole siano importanti, le parole difatti hanno un peso e certe ferite resistono nel tempo.

La Zero torna con “Mea Culpa”, una moderna ballad, tra italiano e napoletano, che rompe gli schemi tra il genere pop urban, il cantautorato “classico” e la musica popolare, unendoli insieme nel racconto di una storia vera. La storia di un perdono che non arriverà mai, di un amore impossibile tra una giovane suora ed un uomo che concepiscono insieme un bambino che non verrà mai alla luce perché lei, per paura e vergogna, deciderà di togliersi la vita.

“Mea Culpa non è la storia della sua fine, ma è la storia del suo viaggio – afferma La Zero – È la storia del viaggio di ognuno di noi. È la vita presa a morsi, è amore disperato, gioia infinita, paura, rabbia, angoscia di non farcela, grinta, passione, è trasgressione, è libertà, è una samba. Parte, corre, cade, si ferma, si rialza, riparte, piange, ride, ama, odia, spera, spara. Mea Culpa siamo noi, nessuno escluso. Tutti uguali, tutti esseri umani, tutti vivi, tutti fragili, tutti felici, tutti disperati, tutti incazzati, tutti peccatori. Tutti moriamo d’amore, sì. Ma l’amore non può morire, no”.

“Mea Culpa” è uno dei sedici brani finalisti al Festival della Canzone d’Autore MUSICULTURA 2020, il cui comitato artistico quest’anno è composto da prestigiosi personaggi della cultura e dello spettacolo come Dacia Maraini, Carmen Consoli, Brunori Sas, Vasco Rossi e molti altri.

I dischi

Villabanks, appena entrato nel roster di Virgin Records (Universal Music Italia), a distanza di pochi mesi dall’uscita di “Quanto Manca”, ripubblicherà il 17 aprile il suo secondo disco ufficiale per la sua nuova etichetta. Con “Quanto Manca” il giovane rapper ha già collezionato 5,8 milioni di streaming su Spotify e ora aggiunge un ulteriore tassello mentre sta lavorando al nuovo disco che vedrà la luce il prossimo autunno. 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it