Squalo azzurro avvistato sulla riva della Baia di Soverato

Squalo azzurro avvistato sulla riva della Baia di Soverato

L'esemplare è una verdesca
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Sta facendo il giro del web il video di uno squalo azzurro filmato lungo le coste calabresi.
Dopo aver “sguazzato” per qualche minuto sulla riva della Baia di Ippocampo, a Soverato, l’esemplare è tornato in mare aperto, lasciando di stucco i passanti.

Gli squali sono una realtà nel Mediterraneo e possono spingersi verso riva durante la stagione primaverile in cerca di cibo.
La loro presenza nei nostri mari è un segnale positivo, indice di buona salute delle acque.

La verdesca, o squalo azzurro, è uno degli squali più prolifici nelle nostre acque.

Rispetto ad alcuni suoi simili come il Grande Bianco, il Tigre o il Leuca, non è pericoloso, ma attacca solo se spaventato.
Si tratta di una specie a rischio estinzione a causa delle sue pinne, pietanza base di alcune ricette orientali.

La verdesca raramente morde gli esseri umani.
Dal 1580 fino al 2013, è stato coinvolto in 13 incidenti, quattro dei quali mortali.

Nel Mar Mediterraneo ci sono circa 46 specie di squali. Quindici di queste sono potenzialmente pericolose.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it