Calabrone killer gigante attacca un topo: il video incredibile

Calabrone “killer” gigante attacca un topo: il video incredibile

Per il roditore non c'è scampo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Sta facendo il giro del mondo il video di un “calabrone killer” che attacca e uccide un topo in pochi minuti.
Il roditore lotta disperatamente per la sua vita contro una creatura grande come un pollice, ma ogni tentativo è vano. Dopo svariate punture, l’imenottero ha la meglio e vola via vittorioso.

Il calabrone gigante asiatico (vespa mandarinia) è un imenottero endemico dell’Asia, in particolare Cina e Giappone. Si tratta del calabrone più grande del mondo, che può raggiungere i 50 mm di lunghezza  (la regina anche di più), circa la dimensione di un pollice. Il suo pungiglione non è da meno: misura circa 6 mm.

Recentemente sono stati avvistati esemplari negli USA, facendo scattare l’allarme. Ma la specie a rischio non sono gli esseri umani. La vespa mandarinia, infatti, non ha nemici naturali e preda le api, di cui si nutre, mettendo in pericolo la loro popolazione.

Le vespe in sé non sono bene viste e, aggiungendo il soprannome popolare “calabrone killer”, la vespa mandarinia potrebbe sembrare davvero un assassina di esseri umani. In realtà, è pericolosa per l’uomo quanto una comune vespa europea, sebbene la sua puntura sia molto dolorosa e il suo veleno tossico può essere molto rischioso per i soggetti allergici.

Punture multiple possono essere mortali per gli esseri umani senza cure mediche immediate e possono portare a shock anafilattico e insufficienza renale.
La sua puntura è stata descritta “come un chiodo rovente conficcato nella carne”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it