Scoperto un buco nero a “soli” 1000 anni luce dalla Terra

È il più vicino mai trovato
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Gli astronomi hanno scoperto quello che ad oggi risulta essere il buco nero più vicino alla Terra.
Lontano “appena” 1000 anni luce, se non fosse un buco nero sarebbe visibile a occhio nudo. Ma non c’è nulla da temere. Un anno luce equivale a 9.460 miliardi di km. Immaginate 1000 anni luce…

Situato nella costellazione del Telescopio, il buco nero è parte di un sistema triplo, chiamato ‘HR 6819’, formato da altre due stelle. Queste possono essere osservate ad occhio nudo nell’emisfero australe.

La scoperta è stata fatta da un team di astronomi dell’European Southern Observatory (ESO), utilizzando il telescopio MPG/ESO da 2,2 metri dell’Osservatorio di La Silla in Cile. Osservando quello che pensavano fosse un sistema binario (due stelle che orbitano attorno a un centro di massa comune), hanno capito che si nascondeva un corpo celeste che “interferiva” con le orbite delle stelle. Un buco nero, appunto.

La porzione di cielo dove è stato scoperto il buco nero

Secondo i loro calcoli, si tratta di un buco nero stellare, ossia una stella massiccia che morendo è collassata su se stessa. La sua massa è circa 4 volte quella del Sole.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Gloria Marinelli
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it