Ahmaud Arbery, ecco perché tutte le star stanno pubblicando la sua foto

Ahmaud Arbery, ecco perché tutte le star stanno pubblicando la sua foto sui social

La storia del 25enne della Georgia sta facendo il giro del mondo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Andare a fare una corsa ed essere uccisi a sangue freddo senza nessuna apparente ragione. È quello che, lo scorso 23 febbraio, è successo a Ahmaud Arbery, 25enne residente nei sobborghi di Brunswick, in Georgia.

Il fatto

In queste ore, la sua foto sta facendo il giro dei social perché il suo caso non rimanga solo una storia.

Gli assalitori – Gregory McMichael, un ex agente della polizia di 64 anni, e suo figlio Travis (34) – non sono stati incriminati per il fatto. Ora, un video che mostra l’omicidio, ritrovato e pubblicato da una stazione radio locale potrebbe cambiare le cose. Ahmaud cerca di divincolarsi dalla presa di uno dei due uomini che prova a tenerlo fermo e poi si accascia dopo due colpi di fucile. Arma che sarebbe stata detenuta in maniera legale. 

La giustificazione dei due killer

Immagini agghiaccianti che non lasciano dubbi. Eppure, Gregory e suo figlio non sono finiti sotto la lente della giustizia. I due si sono giustificati dicendo che il ragazzo era in tutto e per tutto somigliante a un criminale sospettato di furti nelle abitazioni.  Il caso sarebbe, così, stato archiviato come legittima difesa. Prima dell’omicidio, il presunto ladro avrebbe perlustrato la casa di padre e figlio e per questo sarebbe partito l’inseguimento su un pick up da parte dei due. La questione razziale infiamma più che mai e il colore della pelle di Ahmaud non sembra essere un dettaglio. 

I messaggi delle star dello sport e dello spettacolo

E sono tanti ora i personaggi dello sport e dello spettacolo a chiedere che venga aperto il caso. Il primo a pubblicare un messaggio per Ahmaud è stato il campione LeBron James. “Siamo letteralmente delle prede ogni giorno e ogni volta che mettiamo piede fuori dalla comodità delle nostre case!”, scrive la star dell’NBA su Twitter. “Non possiamo nemmeno uscire per una  dannata corsa”, aggiunge. 

Sui social arrivano, poi, i messaggi di Justin Timberlake, dei Garbage, di Sophia Bush, Stephen Curry, Demi Lovato e Justin Bieber. Tutti uniti in un unico coro con l’hashtag #JusticeforAhmaudArbery: giustizia per Ahmaud Arbery.

La storia del 25enne, grazie al tam tam del web che si muove da alcuni giorni, è così arrivata anche al candidato democratico alla presidenza Joe Biden. “Il video è chiaro – scrive su Twitter – Ahmaud Arbery è stato ucciso a sangue freddo. Il mio cuore va alla sua famiglia che merita giustizia ora. È tempo per una rapida, completa e trasparente indagine su questo omicidio”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it