VIDEO | Il 'Tg delle buone notizie', il lavoro dei ragazzi della scuola Sibilla Aleramo

VIDEO | Il ‘Tg delle buone notizie’, il lavoro dei ragazzi della scuola Sibilla Aleramo

Prosegue da casa il progetto con la classe IE
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Anche in tempi di crisi, in piena emergenza da coronavirus, il ‘TG delle buone notizie’ – promosso dal Movimento Mezzopieno – non ha mai smesso di diffondere informazione positiva. In particolare a Torino, dove la classe 1E della scuola ‘Sibilla Aleramo’, ha continuato a realizzare il notiziario delle buone notizie, coinvolgendo i bambini direttamente nelle loro case. In questa particolare fase di didattica a distanza gli studenti hanno registrato il loro tg e lo hanno pubblicato sul canale YouTube. L’iniziativa nata nel 2014 ha coinvolto più di 8000 studenti delle scuole elementari e medie, gruppi giovanili ed oratori:

” È una catena di positività che si diffonde in maniera virale, alimentando un modo diverso di comunicare tra i giovani e, grazie al supporto degli insegnanti, alimenta la nascita di tanti piccoli giornalisti gentili, oltre che cittadini rispettosi”, ha affermato Luca Streri, fondatore del Movimento Mezzopieno.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it