Effetto Strega. La "dozzina" del Premio Strega si racconta in diretta

Effetto Strega. La “dozzina” del Premio Strega si racconta in diretta

Dal 23 maggio al 3 giugno gli allievi della Scuola del libro intervistano gli autori. L'appuntamento aperto al pubblico e accessibile a tutti è su Facebook
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – Sono ormai cinque anni che la “dozzina” del Premio Strega si racconta agli studenti della Scuola del libro. L’appuntamento – Effetto Strega – ha il patrocinio della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e oltre agli autori vede protagonisti gli allievi del master “Il lavoro editoriale”, chiamati anche quest’anno a esprimere un voto collettivo contribuendo così all’elezione del prossimo vincitore del Premio. Agli studenti è chiesto anche di “intervistare” gli autori, uno per uno. Sono dodici infatti le dirette Facebook, sulla pagina della Scuola, che daranno voce ai candidati al Premio Strega. L’obiettivo è ascoltare il loro modo di raccontare il romanzo entrando a tu per tu con mondi e linguaggi. L’appuntamento in calendario dal 23 maggio al 3 giugno durerà dalle 11 alle 11:30, sarà aperto al pubblico e accessibile a tutti.

Ecco tutti gli incontri in diretta:
  • Sabato 23 maggio: Silvia Ballestra, La nuova stagione (Bompiani)
  • Domenica 24 maggio: Marta Barone, Città sommersa (Bompiani)
  • Lunedì 25 maggio: Jonathan Bazzi, Febbre (Fandango Libri)
  • Martedì 26 maggio: Gianrico Carofiglio, La misura del tempo (Einaudi)
  • Mercoledì 27 maggio: Gian Arturo Ferrari, Ragazzo italiano (Feltrinelli)
  • Giovedì 28 maggio: Alessio Forgione, Giovanissimi (NN Editore)
  • Venerdì 29 maggio: Giuseppe Lupo, Breve storia del mio silenzio (Marsilio)
  • Sabato 30 maggio: Daniele Mencarelli, Tutto chiede salvezza (Mondadori)
  • Domenica 31 maggio: Valeria Parrella, Almarina (Einaudi)
  • Lunedì 1 giugno: Remo Rapino, Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio (minimum fax)
  • Martedì 2 giugno: Sandro Veronesi, Il colibrì (La nave di Teseo)
  • Mercoledì 3 giugno: Gian Mario Villalta, L’apprendista (SEM)
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it