Moda. Fuori le nuove t-shirt green di Rifò

I nuovi modelli del brand pratese sono realizzati con 120 grammi di cotone rigenerato da scarti industriali e 4-5 bottigliette di plastica riciclata

Roma – Rifò lancia la terza generazione della sua t-shirt rigenerata. Nuovi i modelli e i colori ma, come sempre, il punto di forza è una produzione caratterizzata da un notevole risparmio di risorse naturali e dall’assenza di sostanze dannose. Infatti, considerando un ciclo che parte dalla coltivazione del cotone e arriva fino al lavaggio e finissaggio del tessuto, la t-shirt Rifò vede l’utilizzo di 30 litri di acqua e la totale assenza di prodotti chimici e pesticidi, contro rispettivamente i 2700 litri, i 200 e i 150 grammi di una t-shirt in cotone vergine. Non solo. Rifò progetta in modo autonomo il tessuto jersey a Prato, così da avere la sicurezza al 100% della sua lavorazione. Un ulteriore elemento che rende la t-shirt eco-friendly è la sua confezione, che avviene tutta nel raggio di 30 km dalla sede, limitando le emissioni di CO2 dovute ai trasporti e alla logistica. Qui gli abili artigiani del distretto tessile di Prato le confezionano in modo etico, nel rispetto del lavoro e delle tradizioni.

T-shirt Balla
T-shirt Morandi (1)

Precedente
Successivo

Realizzate con 120 grammi di cotone rigenerato da scarti industriali e 4-5 bottigliette di plastica riciclata, le t-shirt sono disponibili sia per uomo che per donna nelle varianti blu, rosso, nero, beige e bianco (questi ultimi tre anche nella variante con i dettagli a contrasto). Fino al 28 maggio sono in prevendita a 25 euro.

2020-05-19T12:22:05+02:00