Batwoman 2: Stephanie Beatriz potrebbe sostituire Ruby Rose

The CW al lavoro sul recast della serie

ROMA – Tutti senza parole per l’abbandono di Ruby Rose del ruolo di Batwoman, la prima supereroina omosessuale di una serie televisiva d’azione. Bella, atletica, senza peli sulla lingua, dalla parte dei più deboli e difensore della città. Questi sono i “super poteri” del personaggio. L’emittente televisiva statunitense The CW è già alla ricerca dell’attrice che sostituirà l’eroina della DC, prima dell’inizio della produzione della seconda stagione. La scelta potrebbe ricadere su Stephanie Beatriz

Nel frattempo la Beatriz, conosciuta per le sua interpretazione nella serie Brooklyn Nine-Nine nel ruolo della detective Rosa Diaz e nel film In the Heights – Sognando a New York di Jon M. Chu, sta mandando avanti sul suo profilo Twitter una candidatura appassionata per il ruolo di Batwoman. L’attrice, molto astuta, ha informato i suoi fan in un tweet di stare leggendo tutto su questo personaggio e che si è tinta i capelli di rosso.

*reads everything about Batwoman

— Stephanie Beatriz (@iamstephbeatz) May 20, 2020

GO METHOD

— Ella Cerón (@ellaceron) May 20, 2020

Ancora non è arrivata la conferma ufficiale in merito all’ingaggio della Beatriz, ma due cose sono certe: la prima è che Stephanie ha dichiarato circa quattro anni fa di essere bisessuale (e questo sarebbe coerente con l’essenza di Batwoman); la seconda, invece, è che la Rose non ha svelato il motivo del suo abbandono. L’attrice ha solo dichiarato di aver “preso la difficile decisione di non ritornare come Batwoman nella prossima stagione. Non è stata una decisione presa alla leggera in quanto rispetto molto il lavoro di tutto la crew“. 

2020-05-20T14:22:53+02:00