Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia: "Con smartworking e lezioni a distanza non ci siamo mai fermati"

Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia: “Con smartworking e lezioni a distanza non ci siamo mai fermati”

Il direttore generale Franco Corona: "Fino al 14 giugno attività da remoto"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Noi siamo in smartworking da inizio marzo, ancora prima che fosse decretato come modalità ordinaria di lavoro nella pubblica amministrazione– ha dichiarato Franco Corona, direttore generale della Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia – Per decongestionare gli spazi abbiamo subito incentivato il lavoro da casa anche perché la nostra è una struttura piccola e quindi è stato semplice fare lo switch”.

I docenti continuano a fare lezioni da remoto

“perché il Dpcm del 17 di maggio ha confermato la sospensione delle attività didattiche in presenza fino al 14 di giugno- ha continuato- Poi se un docente ha delle esigenze da espletare in presenza o qualcuno del personale tecnico dipendente ha la necessità di essere a scuola ci siamo organizzati con la sanificazione degli ambienti, un protocollo di sicurezza all’entrata che prevede la misurazione della temperatura con il termoscanner, oltre ad aver messo a disposizione guanti, gel e mascherine”.

Quello che è cambiato “riguarda la ricerca in presenza- ha sottolineato Corona- ma i nostri laboratori sono presso altri enti e quindi i ricercatori si attengono alle misure che vengono adottate nelle strutture che ci ospitano”.

La modalità virtuale è stata adottata anche per quanto riguarda le attività di orientamento universitario

“tutti gli anni- ha concluso il direttore generale- organizzavamo una scuola estiva di orientamento insieme alla Normale di Pisa e alla Scuola Superiore Sant’Anna, dal momento che quest’anno questa attività non poteva essere fatta in presenza avevamo già programmato di farla online. Quindi ci siamo attrezzati e abbiamo avuto l’occasione di collegarla all’iniziativa di orientamento universitario ‘Porte Aperte’, in cui gli studenti, da remoto, potranno visitare lo Iuss e assistere alla presentazione dei corsi”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it