La mia ragazza mi ha lasciato, non sente più la mia mancanza…

Buonasera, 
sono un ragazzo di diciassette anni, sto attraversando un periodo difficile. Durante il lockdown la mia ragazza mi ha lasciato, dicendo di non sentire la mia mancanza in quei mesi che ci hanno separato. Ho sentito che mi crollava il mondo addosso ed ora sto soffrendo non ho voglia di fare nulla, voglio solo restare in camera ascoltare musica e suonare la chitarra.

Anonimo, 17 anni


Caro Anonimo,
ci dispiace tanto per la sofferenza che stai affrontando in questo momento e ti siamo vicini. L’esperienza dell’abbandono è fra le più difficili da affrontare,  non è mai priva di sofferenza e richiede tempo per poter essere smaltita. Probabilmente qualche segnale c’era già stato prima, ma spesso razionalmente cerchiamo di non guardare ciò che può farci capire che una relazione sta finendo perchè ci fa male. In questo momento il tuo orgoglio  continua a ripeterti che non può finire. Sappiamo quanto può essere complicato e doloroso ma caro anonimo dovresti smettere di opporti al tuo dolore, accoglilo, lascia andare la causa che te lo ha procurato e concentrati sul tuo dolore. Il dolore che provi adesso può guidarti nella rinascita e permetterti di aprirti nuovamente alla vita e ad altre relazioni. Lascia che il dolore fluisca anche nelle note della tua chitarra, attraverso la creatività potrai uscirne prima. Quando sentirai di stare un pò meglio comincia a sentire le persone a cui vuoi bene, i tuoi amici e pian piano riuscirai ad uscire anche dalla tua stanza, che al momento ti sembra l’unico luogo sicuro. Adesso sembra tutto in ombra, buio, ma presto tutto diventerà più chiaro e la strada da percorrere più agevole.
Noi ci siamo in questo percorso ma la parte più importante dovrà essere la tua e puoi farcela.
Se ti va torna a scrivere per farci sapere come vanno le cose.
Un caro saluto 
L’èquipe degli esperti 

24 Maggio 2020