Caltanissetta, al via rassegna di film online rivolta agli studenti

Caltanissetta, al via rassegna di film online rivolta agli studenti

A promuoverla l'istituto Volta
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  Il film non conosce stop. Nonostante le limitazioni causate dall’emergenza sanitaria dovuta al covid 19, l’inesauribile voglia di “fare” cinema dell’istituto “Alessandro Volta” di Caltanissetta non conosce ostacoli. Sulla scorta del successo, sia di opere che di pubblico, ottenuto dalla prima edizione del CineVolta Film Festival, rassegna nazionale del cinema scolastico, il dirigente scolastico Vito Parisi e il direttore artistico del Festival Enrico Pulvirenti hanno ideato la Prima Edizione del CineVolta Film Forum online rivolta agli studenti del biennio e del triennio.

Dopo l’emergenza sanitaria e la conseguente sospensione delle attività didattiche è maturata la convinzione che, assicurate le indispensabili attività di studio ( video- lezioni sincrone e asincrone) fosse motivante proporre il laboratorio di Cinema, che, proseguendo progetti da alcuni avviati, permettesse attraverso il linguaggio delle immagini di alimentare la relazione educativa tra studenti e docenti con qualificati contributi esterni.

L’istituto non è nuovo infatti ad attività legate al cinema che vedono il coinvolgimento diretto degli studenti: nel 2018, grazie all’attenta direzione del film maker nisseno Salvatore Pellegrino, gli studenti hanno realizzato il cortometraggio “La curva”, vincitore del premio “Aquilone” alla XXI edizione del “Marano Ragazzi Spot Festival”, per la creatività e la sensibilità con la quale viene argomentato un tema di forte impegno sociale come il bullismo.

A questa positiva esperienza, che pone gli studenti davanti e dietro la macchina da presa, ha fatto seguito un altro cortometraggio, ultimato a novembre 2019 dal titolo “Il fuorigioco”. La direzione viene affidata anche stavolta a Salvatore Pellegrino e racconta la storia di Carla, giovane ballerina che, affascinata dal gioco del calcio, lotta contro lo stereotipo che relega questo sport come attività principalmente maschile.

Dopo essere stato presentato in anteprima nazionale alla prima edizione del CineVolta Film Festival, è stato selezionato come opera cinematografica d’apertura per questa nuova attività laboratoriale, che vede i giovani studenti del “Volta” vestire i panni dei critici cinematografici.

Il CineVolta Film Forum prevede che il lunedì mattina ai partecipanti venga fornito il link da seguire (dal sito gratuito Raiplay.it) per la fruizione dell’opera in programma e una scheda tecnica d’approfondimento per meglio approcciarsi al film. Il sabato pomeriggio, seguiti dalle docenti Adriana Valenza e Monica Alaimo, coordinatrici del progetto, collegandosi tramite la piattaforma digitale Zoom, gli studenti si “incontrano” virtualmente con il direttore artistico Enrico Pulvirenti, per analizzare il film della settimana, approfondirne i contenuti e, con l’aiuto dei vari esperti di cinema che aderiscono all’iniziativa, far maturare nei ragazzi quel senso critico nei confronti della settima arte che, mai come in questo momento, risulta fondamentale per meglio comprendere il nostro avvenire.

Il cineforum mette al centro giovani registi italiani principalmente per due motivi: da una parte perché la trattazione per immagini in movimento viene veicolata attraverso un linguaggio cinematografico più vicino al senso estetico dei giovani fruitori e dall’altra poiché le opere selezionate trattano argomenti come l’amore adolescenziale, i conflitti familiari, l’inserimento e le difficoltà del mondo del lavoro in maniera spregiudicata e non convenzionale.

Gli ultimi tre appuntamenti in programma sono il 30 maggio alle 17 andrà in onda “Sole, Cuore, Amore” di Daniele Vicari; giovedì 4 giugno sarà la volta di “Cloro” di Lamberto Sanfelice e infine sabato 6 giugno andrà in scena un film proposto dagli studenti della scuola.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it