UNITISIVINCE. Una maratona online con Maupal, Kryon e Ixie Darkonn per lo Spallanzani

UNITISIVINCE. Una maratona online con Maupal, Kryon e Ixie Darkonn per lo Spallanzani

Il 30 maggio dalle 16 all'1:00 dj e artisti in diretta su Facebook per lanciare una nuova serie delle t-shirt #andràtuttobene e #unitisivince
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Roma – Il 30 maggio dalle 16 all’1:00 va in scena, rigorosamente online, la maratona di musica e arte UNITISIVINCE  per raccogliere fondi destinati alla ricerca per il vaccino contro il coronavirus. Le donazioni andranno all’ospedale Spallanzani di Roma e l’iniziativa è promossa da Uniti si Vince.
 
A condurre la diretta sulla pagina Facebook Uniti Si Vince sarà l’artista Ixie Darkonn.
L’obiettivo è lanciare una nuova serie delle t-shirt #andràtuttobene e #unitisivince, decorate dalle opere inedite degli artisti Maupal, Kryon e Ixie Darkonn.

Il programma della serata vedrà funky, deep, tecno e house music di noti dj e la realizzazione live di opere d’arte firmate Maupal, Ixie e Kryon oltre alla presenza di varie crew e alla partecipazione del gruppo Family House. 

L’idea del progetto “Uniti si Vince” nasce dall’iniziativa di un giovane imprenditore romano, Massimiliano Menichelli, e prende poi vita grazie alla collaborazione con Claudio Oggiano, Samir Pacifici e Gabriele Leonardi. Insieme hanno cominciato a produrre e vendere delle colorate T-shirt che, durante la pandemia, sono diventate un vero e proprio motto in grado di far sentire i cittadini uniti anche se distanti. Il 100% del ricavato della vendita, tolte le spese vive, è già stato donato al reparto in emergenza Covid-19 dell’ospedaleromano Lazzaro Spallanzani.

Il successo fino ad ora ottenuto, che si spera si replicherà il 30 maggio, ha spinto i giovani imprenditori a creare un vero e proprio brand finalizzato alla solidarietà: BEEFOUR, un progetto imprenditoriale che si affaccia coraggioso in questo momento di timida ripresa.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it