Coronavirus, in Olanda camerieri robot per garantire le distanze – VIDEO

Al ristorante Dadawan 3 aiutanti speciali

Accolgono i clienti, misurano la temperatura del corpo e portano da bere. Sono i tre camerieri robot Amy, Aker e Jaime “assunti” dal ristorante Dadawan di Maastricht, in Olanda, per garantire facilmente la distanza di 1,5 metri imposta per la riapertura dei locali nel Paese, appena uscito dal lockdown per il Covid-19.

Il ristorante offre al momento il servizio solo su prenotazione, per un massimo di 30 ospiti. Ad accogliere le persone ci pensa il robot Jaime, che dopo aver misurato la temperatura, accompagna il visitatore al tavolo.

Gli altri due, invece, si occupano del servizio al tavolo: Amy porta gli ordini, Aker “raccoglie” i piatti vuoti.

2020-06-03T14:32:52+02:00