Emma Watson: il bellissimo messaggio di 'Hermione' per George Floyd

Emma Watson: il bellissimo messaggio di ‘Hermione’ per George Floyd

Il gesto dell'attrice è stato criticato da alcuni utenti della rete
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Ribellione, tristezza, ingiustizie e morti ingiuste. Questo è in sintesi quello che stanno passando gli Stati Uniti e, di conseguenza, il mondo intero. Tutto è partito il 25 maggio scorso quando, a Minneapolis, George Floyd è morto. Afroamericano di 46 anni, l’uomo si era recato nel suo solito market per comprare un pacchetto di sigarette. Il negoziante, convinto che i 20 dollari dati da George fossero contraffatti, ha subito chiamato la polizia. Nel negozio sono arrivati due poliziotti: uno dei due lo ha portato fuori e lo ha successivamente buttato a terra spingendo il suo ginocchio con forza contro il petto di Floyd, che non riusciva a respirare. L’agente non ha arrestato la sua furia e George è morto. Il video della tragedia, girato dai testimoni, è diventato virale e l’America è subito scesa in piazza per protestare contro gli agenzi di polizia e il presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Moltissime celebrità sono scese in campo o hanno espresso la loro vicinanza per George Floyd. Tra queste, Emma Watson. Ieri non è stato solo il giorno della Festa della Repubblica ma anche il #BlackOutTuesday: giorno in cui gli utenti del web hanno fatto sentire la solidarietà agli afroamericani. 

LE CRITICHE ALLA SOLIDARIETÀ DI EMMA WATSON

La star del franchise Harry Potter, in cui interpreta Hermione, ha postato sul suo profilo Instagram tre immagini nere. Alcuni utenti, però, hanno criticato l’attrice per non essere stata un’attivista ‘attiva’ nel sostenere la causa. Senza dimenticare le critiche sulle immagini incorniciate di bianco, come il resto delle sue foto su Instagram. Secondo molti è stata ipocrita nel postare immagini per Floyd non dimenticandosi di curare l’estetica del suo profilo. 

Dopo qualche ora la Watson ha postato questo messaggio su Instagram:

C’è molto razzismo, sia nel nostro passato sia nel nostro presente, e non riusciamo più a riconoscerlo. La supremazia dei bianchi è un sistema di gerarchia e di dominio, di sfruttamento e di oppressione, che è fermamente legata nella società. Da persona bianca, ho beneficiato di questo. Anche se sentiamo di stare lavorando duro internamente per essere antirazzisti, dobbiamo lavorare di più esternamente e affrontare più attivamente il razzismo strutturale e istituzionale che ci circonda. Sto ancora imparando i molti modi in cui inconsciamente sostengo un sistema strutturalmente razzista“.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

I stand with you.

Un post condiviso da Emma Watson (@emmawatson) in data:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it