Giornata Mondiale dell'Ambiente. Moda: Rifò diventa 100% sostenibile

Giornata Mondiale dell’Ambiente. Moda: Rifò diventa 100% sostenibile

Il brand di moda ecosostenibile lancia da oggi la collaborazione con la startup finlandese Repack per eliminare ilpackaging usa e getta
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – Non solo t-shirt e maglioni, da oggi infatti, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, Rifò lancia la collaborazione con la startup finlandese Repack per eliminare il packaging usa e getta.

Il brand pratese, nato con l’obiettivo di promuovere un modello di consumo più sostenibile, elimina così gli imballaggi ‘usa e getta’ che,aumentando l’inquinamento e la necessità di smaltire i rifiuti, costituiscono una delle principali minacce per gli ecosistemi e le biodiversità. Grazie al servizio Repack, infatti, il riutilizzo tiene i materiali fuori dal ciclo dei rifiuti e prolunga il ciclo di vita degli imballaggi. In questo modo, le emissioni di Co2 sono ridotte fino all’80%.

Funziona così: l’utente acquista Rifò e richiede imballaggio riutilizzabile;  Una volta ricevuto e scartato il pacco, dovrà rispedire l’imballaggio  tramite lettera di vettura ricevuta; non appena la busta Repack arriva a destinazione, l’utente riceve un codice di sconto, utilizzabile in tutta la rete di negozi che si avvalgono di Repack.

Il packaging così non deve più essere smaltito: al contrario, grazie all’azione del cliente, torna in circolo per essere utilizzato più volte (circa 20) da utenti diversi per acquisti diversi.

Per incentivare l’utilizzo di questo servizio sostenibile, Rifò ha deciso di proporre il servizio Repack ai clienti del suo shop allo stesso costo fornito dall’azienda finlandese: 3€ su ogni ordine, senza alcun ricarico. Non solo: dal 5 al 12 giugno, per la prima settimana, il servizio sarà offerto gratuitamente, per dare la possibilità ai clienti di testarlo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it