YO! MTV Raps arriva in Italia con Emis Killa e Valentina Pegorer

YO! MTV Raps arriva in Italia con Emis Killa e Valentina Pegorer

E su tutte le piattaforme arriva il nuovo singolo del rapper
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – YO! MTV Raps, la versione italiana del leggendario programma di MTV USA interamente dedicato alla musica rap e alla cultura hip hop, arriva in Italia. È tutto pronto per il debutto previsto per domani 17 giugno alle 22.00 in prima tv su MTV (canale Sky 130 e in streaming su NOW TV).

Ad accompagnare lo spettatore nel mondo della street culture ci saranno il rapper milanese Emis Killa e Valentina Pegorer. I due sono stati scelti per offrire un punto di vista alternativo della scena rap italiana e per parlare più da vicino ai ragazzi, attraverso il genere musicale che oggi più li rappresenta.

Sullo sfondo uno studio che è tante cose: una piazza dove trovano posto un food truck realmente funzionate, un barber shop, una sala giochi Anni 80 e un palco.

Gli ospiti

Nel corso del programma, tanti gli ospiti che si alterneranno. Solo per citarne alcuni: Jake La Furia, Chadia Rodriguez, Ensi e Roshelle, ma anche Il Tre, i Tauro Boys, Louis Dee, Random e Lahasna.

Ognuno di loro, oltre a scatenare il pubblico racconterà sé stesso, la sua carriera, i momenti difficili, le sconfitte, così come il momento della svolta verso il successo. C’è chi lo farà al barber shop mentre si prende cura della propria barba e chi davanti al food truck mangiando un panino, in un’atmosfera priva della liturgia televisiva, concetto molto distante da un mondo che di liturgie ha creato le sue.

Una playlist su Spotify

Parallelamente al programma sarà creata anche una playlist disponibile sul canale MTV Music Italia di Spotify, composta da 500 brani rap italiani e stranieri dove trovano posto pezzi cult, successi di ogni epoca ma anche brani recentissimi, in una successione ragionata sui nomi del momento.

La Playlist di YO! MTV Raps si evolverà in sinergia con il prosieguo del programma: puntata dopo puntata saranno inseriti in apertura gli ospiti che di volta in volta saranno presenti.

C’è, inoltre, una rotazione video dedicata a YO! MTV Raps in onda su MTV (canale Sky 130 e in streaming su NOW TV) dal lunedì al venerdì alle 6.50 e alle 14.55, sabato e domenica alle 8.00. La rotazione e le repliche dello show andranno in onda anche su MTV Music (canale Sky 704), dal lunedì al venerdì alle 14.00 e alle 19.00 e sabato e domenica alle 15.00 e 21.00.

Gli extra sui social

YO! MTV Raps conquisterà i profili social e il sito di MTV. Oltre ai video con il meglio dello show tv, ci saranno anche interviste, extra e due short form esclusivi ed originali, Top Boy e Fashion Forward, con artisti come Chadia Rodriguez, Massimo Pericolo, Jake La Furia, Ensi e molti altri.

Sulle Instagram Stories di MTV Italia, invece, si potrà votare l’artista rap/trap/hiphop preferito di sempre per tutto il mese di giugno. Le votazioni decideranno le posizioni nella YO! MTV Raps Chart, la classifica online di video musicali a tema rap, trap, hip hop e urban ispirata dallo show. In più ci saranno meme, quiz, news e tanti contenuti extra con i protagonisti dello show Emis Killa e Valentina Pegorer.

Il nuovo singolo di Emis Killa

Nella giornata di lancio di YO! MTV Raps, Emis Killa pubblica il suo nuovo singolo. Si tratta di “Ándale”, brano puramente rap prodotto da 2nd Roof e il rapper stesso e che vede il feat. di Westside Gunn

Emis torna idealmente alla musica degli esordi ripercorrendone i suoni e lo stile, sviluppati in questo brano in un flow decisamente più maturo e moderno. Il featuring con la leggenda dello street rap americano WestSide Gunn dona alla canzone un respiro internazionale che la candida a hit dei quartieri della periferia di tutto il mondo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it