È morto il gatto Bob, star del romanzo “A spasso con Bob”

Dal libro è stato tratto nel 2016 l'omonimo film
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

E’ morto all’età di circa 14 anni il gatto Bob, protagonista del franchise letterario “A spasso con Bob”, best seller in tutto il mondo.
Nel 2007, il popolare felino era stato trovato ferito per le strade di Londra dal musicista James Bowen, che decise di prenderlo con sè. Da allora i due sono stati inseparabili.
Bowen ha sempre dichiarato che Bob gli ha salvato la vita. Il musicista era un tossicodipendente in cura quando incontrò il gatto per la prima volta. Grazie a lui, trovò una motivazione per svegliarsi ogni mattina e lottare per uscire dal tunnel della droga.

La loro straordinaria amicizia è stata raccontata nel libro “A spasso con Bob” (A Street Cat Named Bob) scritto da Bowen nel 2012. Il romanzo fu subito un bestseller mondiale, da cui fu tratto l’omonimo film del 2016.

La loro storia proseguì con altri due volumi della serie, “Il mondo secondo Bob” e “Un dono speciale di nome Bob”, anch’essi record di vendite.

“Bob mi ha salvato la vita. È semplice. Mi ha dato molto più della compagnia”, ha dichiarato Bowen. “Con lui al mio fianco, ho trovato una direzione e uno scopo che mi mancavano. Il successo che abbiamo raggiunto insieme attraverso libri e film è stato miracoloso. Ha incontrato migliaia di persone, ha toccato milioni di vite. Non c’è mai stato un gatto come lui e non ci sarà mai più. Mi sembra che la luce sia uscita dalla mia vita, non lo dimenticherò mai. Non lo dimenticherò mai”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Gloria Marinelli
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it