VIDEO | Maturità, studenti liceo Flacco di Portici: "È stato bello tornare"

VIDEO | Maturità, studenti liceo Flacco di Portici: “È stato bello tornare”

Candidati soddisfatti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – “È stata una bellissima esperienza. Le ansie di questi giorni alla fine sono scomparse di fronte alla felicità di raggiungere questo traguardo”. È Annalisa, con la voce squillante di felicità a rompere il ghiaccio come prima maturata 2020 del Liceo ‘Flacco’ di Portici in provincia di Napoli. La temuta ora di colloquio con i docenti è passata veloce, forse troppo veloce, come dice ai compagni e alle compagne che l’aspettano fuori scuola che hanno condiviso con Annalisa la carica emotiva di questi giorni. “Sono stata ansiosissima in questi giorni però il punto è arrivare lì, sedersi e, perché no, godersi anche questo momento”, conclude la studentessa.

“Oggi è anche il mio compleanno, quindi ho un doppio motivo per festeggiare. Il colloquio è stato esattamente come mi aspettavo, tosto ma fattibile, anche grazie alla sensibilità dei docenti di capire il momento”, ha detto Guido mentre, finito il suo esame, viene abbracciato da amici e amiche in mascherina che, non badando al protocollo, si avvicinano per dirgli all’orecchio ‘ti vogliamo bene’.”Non avevo molta fiducia in me stesso, sensazione penso comune a molti maturandi- sottolinea Guido- alla fine è andata bene perché mi sono concentrato su quello che sapevo cercando di comunicarlo nel miglior modo possibile”. Da oggi lo studente napoletano potrà dedicarsi unicamente al suo sogno, andare a studiare in Spagna, economia del turismo: “spero che quando sarò lì non userò più la mascherina”.

Federica e Ludovica, migliori amiche che hanno sostenuto l’esame lo stesso giorno, questa speranza la coltivano non solo per l’inizio dell’università ma già da questo agosto per il loro programmato viaggio della maturità in Grecia, sull’isola di Mykonos. “Speriamo veramente di potercelo godere in maniera spensierata- raccontano le due ragazze- quest’anno è stato molto difficile per noi e i nostri compagni e compagne che non abbiamo potuto vedere, la scuola ci è mancata e, anche solo per un giorno e per l’esame, è stato bello tornare”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it