Cursed, rilasciate nuove immagini della serie con Katherine Langford

Cursed, rilasciate nuove immagini della serie con Katherine Langford

Disponibile dal 17 luglio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Dopo averla vista nell’acclamatissima ‘Tredici’, Katherine Langford (sorella di Josephine, la protagonista della saga ‘After’) torna su Netflix in una nuova veste, quella di Nimue, Cursed: la nuova serie originale creata da Tom Wheeler e Frank Miller. Composta da 10 episodi, della durata di un’ora ciascuno, la serie sarà disponibile dal 17 luglio in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo.

LA STORIA 

Cursed è una serie tratta dal best seller del New York Times ed è una rivisitazione della leggenda arturiana vista con gli occhi di Nimue, una ragazza con un dono misterioso, destinata a diventare la potente e tragica Dama del Lago. Dopo la morte della madre, la giovane parte in missione in cerca di Merlino con l’incarico di consegnare un’antica spada, trovando un improbabile alleato nell’umile mercenario Artù. Durante il suo viaggio Nimue diventerà simbolo di coraggio e ribellione contro i terribili Paladini Rossi e il loro complice Re Uther.

Cursed è una storia di formazione che affronta temi di attualità, come la distruzione dell’ambiente, il terrorismo religioso, l’assurdità della guerra e il coraggio di affrontare sfide impossibili.

IL CAST

Nella serie vedremo, oltre a Langford, Devon Terrell nel ruolo di Artù, Gustaf Skarsgard in quello di Merlino, Daniel Sharman in quello di Monaco Piangente, Sebastian Armesto in quello di Re Uther Pendragon, Matt Stokoe in quello di Gawain, Lily Newmark in quello di Pym, Shalom Brune-Franklin in quello di Igraine, Emily Coates in quello di Sorella Iris, Billy Jenkins in quello di ScoiattoloBella Dayne in quello di la Lancia Rossa e Peter Mullan in quello di Padre Carden.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it