VIDEO| Filippo Marsili: studio e passione il 'cuore pulsante' della carriera

VIDEO| Filippo Marsili: studio e passione il ‘cuore pulsante’ della carriera

Abbiamo incontrato l'attore (a distanza) su Zoom
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Molta passione e tanto tanto studio. Questi sono i ‘compagni di viaggio’ che stimolano e scandiscono gli inizi della carriera di Filippo Marsili: romano, classe 1998, attore che, da piccolo, non avrebbe mai immaginato di intraprendere la strada della recitazione. Eppure eccolo qui, ai microfoni di Diregiovani, a raccontare due progetti importanti a cui ha preso parte (Baby 2 e Baby 3, in arrivo, e Curon, entrambe serie originali Netflix) e il corso di recitazione che frequenta al Centro Sperimentale di Cinematografia della Capitale. Un luogo di formazione che l’attore ha definito “un’isola felice in cui non ci viene insegnato solo a recitare ma si acquisisce la consapevolezza di questa professione“.

Il suo incontro con questa professione è avvenuto un po’ per caso. Un giorno, per diletto, ha deciso di frequentare un corso di recitazione senza l’obiettivo di diventare un attore. Dopo il diploma, però, ha dovuto rispondere ad una domanda fondamentale, che ogni studente si pone alla fine della scuola: cosa voglio fare nella mia vita? All’università non ha trovato nulla che potesse stimolare il suo interesse. Ed è in questo punto della sua vita che le porte del Centro Sperimentale si sono aperte e non lo hanno più lasciato andare via. Ora Filippo frequenta il terzo anno e più passa il tempo e più la passione e la voglia di imparare crescono.

Nel 2019 entra nel cast principale della seconda stagione di Baby, in cui interpreta il tuo di Carlo. La serie originale Netflix, diretta da Andrea De Sica, è il primo progetto importante della carriera di Filippo che, durante l’intervista, ha ricordato con molta emozione. Come recita un famoso detto, “la prima volta non si scorda mai“.  Le ‘porte’ del colosso di streaming, però, hanno fatto presto a riaprirsi. L’attore, infatti, è attualmente sulla piattaforma nella prima stagione di ‘Curon’, diretta da Fabio Mollo e Lyda Patitucci, in cui interpreta il giovane Albert (nel ruolo dell’adulto c’è Alessandro Tedeschi). “Mi sono trovato bene con tutta la troupe e con i registi. Ho avuto la fortuna di girare con loro perché sono stati disponibili e non è una caratteristica di tutti i registi. Durante le riprese sono sempre stati pronti a togliermi ogni dubbio e ogni timore“, ci ha raccontato “Albert”. Una sfida importante per Filippo non solo dal punto di vista attoriale ma anche fisica e personale. La serie, infatti, è stata girata in Trentino Alto-Adige e questo lo ha portato a trasferirsi, per la prima volta, nei luoghi in cui è ambientata la storia. Senza dimenticare le scene di nudo girate con il freddo gelido del Nord.

Attualmente, Filippo si divide tra lezioni (a distanza) del corso di recitazione del Centro Sperimentale e i nuovi progetti a cui sta lavorando, tra questi Baby 3 (prossimamente su Netflix). Molto presto (si spera) lo vedremo sul piccolo e sul grande schermo. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it