VIDEO| Al via domani Onde Sonore, una sfida musicale in barca a vela

VIDEO| Al via domani Onde Sonore, una sfida musicale in barca a vela

Andrea Palombini, musicista e skipper, ha organizzato un palco galleggiante che suonerà da Roma a Palermo portando concerti nei porti e nel mare
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – Una sfida a cielo (e mare) aperto quella di Andrea Palombini che, con la sua barca a vela navigherà a suon di musica da Roma a Palermo passando per Ponza, Ventotene, Procida, Napoli, Agropoli e fino alle Isolie Eolie per poi raggiungere Palermo. A bordo un palco galleggiante, uno studio di registrazione e una postazione radiofonica che, ogni giorno, racconterà concerti e storie di navigazione. Si chiama Onde Sonore il progetto che Andrea, “Farmacista per formazione, musicista per passione e skipper per professione”, ha ideato in poche settimane.

«Durante la pandemia sono cambiati i piani di tutti – racconta ai microfoni dell’Agenzia Dire – così ho progettato Onde Sonore che è un contenitore di musica e viaggio e vuole essere proprio un’espressione di libertà per riprendere la rotta, per riprendere il mare e per riprendere a suonare». Un’esperienza che diventa anche vetrina e “microfono” per dare voce agli artisti che in questo periodo non possono esprimersi nei luoghi usuali della musica e dell’arte. Venti per ora i musicisti che tappa dopo tappa saliranno a bordo con i loro strumenti. «Questa iniziativa per me è una dimostrazione del potenziale enorme che gli artisti hanno e che riescono a creare anche in situazioni inusuali come la barca a vela. – Spiega ancora Andrea Palombini – è un investimento ma una volta toccato con mano, con occhio e con orecchio quello che è possibile fare, mi aspetto di poter portare a casa dei ritorni in termini di profitti e di esperienze ineguagliabili». Ad accompagnare il nostro viaggio sulla foce del Tevere la band Yellamay con Elena Maiella alla voce, Luca Corrado all’ukubasso, Giorgio Tebaldi all’ukulele e Dario Ferrari alla chitarra.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it