Online i bandi per allievi Scuola Universitaria IUSS di Pavia

Online i bandi per allievi Scuola Universitaria IUSS di Pavia

Per affrontare con consapevolezza complessità e sfide del futuro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Affrontare la complessità e le sfide del futuro scegliendo un percorso di studi di formazione avanzata. È l’obiettivo dei corsi ordinari della scuola universitaria superiore IUSS di Pavia per l’anno accademico 2020-2021. Il bando, online dal 15 giugno, permette di accedere al concorso, previsto il 2 settembre, per l’ammissione al primo anno del ciclo di studio unico o di primo e secondo livello dei corsi ordinari. Vista l’incertezza della situazione, data dal Covid,

“nel bando abbiamo previsto tre possibili modalità di svolgimento del concorso- ha sottolineato Andrea Tiengo, prorettore delegato ai corsi ordinari e coordinatore del progetto orientamento e professore associato di astronomia e astrofisica– il concorso in presenza, il concorso scritto da remoto – con dei sistemi di controllo per evitare che ci siano frodi – oppure sostituire l’esame scritto con un colloquio orale, sempre su due materie come prevede il protocollo, o in presenza o in remoto. Ricevendo candidati da tutta Italia la modalità in remoto ci permette di raggiungere con più facilità anche coloro che vengono dalle zone più lontane. Oltre al fatto che, se ci fosse una restrizione della mobilità a settembre, molti verrebbero penalizzati. La decisione finale la prenderemo a fine luglio quando la situazione sarà più chiara”.

“In un momento storico così delicato- continua Tiengo– la scienza e la cultura giocano un ruolo determinante per affrontare la crescente complessità che ci circonda. La Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia offre una formazione avanzata e interdisciplinare e posti gratuiti per coloro che desiderino affrontare le sfide di un futuro sempre più tecnologico e sostenibile. In quest’ottica si è deciso di mettere a disposizione un maggiore numero di posti rispetto allo scorso anno, in tutte le discipline”.

Gli allievi selezionati dovranno iscriversi ai corsi di laurea dell’università di Pavia, superando i test di accesso dove previsti, corrispondenti agli ambiti disciplinari per cui hanno concorso per l’ammissione alla Scuola, diventando quindi contemporaneamente Allievi della Scuola IUSS e studenti dell’università di Pavia. I corsi ordinari offrono agli Allievi itinerari formativi a carattere avanzato e interdisciplinare che arricchiscono i curricula dei corsi di laurea e di laurea magistrale seguiti all’università di Pavia.

Un percorso parallelo e aggiuntivo a quello offerto dall’università di Pavia, riservato a studenti motivati e meritevoli, vincitori del concorso nazionale, che desiderano costruire il proprio futuro, allargando orizzonti e ambiti di interesse rispetto alla proposta formativa classica del tradizionale iter universitario.

L’accesso ai Corsi Ordinari può avvenire esclusivamente previa iscrizione presso i Collegi universitari di merito legalmente riconosciuti e accreditati dal Mur e presso i Collegi universitari dell’Edisu, l’ente per il Diritto allo Studio di Pavia, in particolare il Collegio Volta. Gli Allievi dei Corsi ordinari appartengono, in base al corso di laurea o di laurea magistrale frequentato presso l’università di Pavia, a due classi accademiche: la classe di Scienze Umane e della Vita (articolata negli ambiti disciplinari di Scienze Umane e Scienze Biomediche) e la classe di Scienze, Tecnologie e Società (articolata negli ambiti disciplinari di Scienze e Tecnologie e Scienze Sociali).

L’offerta dei Corsi Ordinari si concentra su cicli tematici che riflettono le peculiarità della Scuola e la capacità di attrarre risorse. Dai cambiamenti climatici e sostenibilità, ai rischi naturali e alla loro mitigazione; dalle neuroscienze cognitive, alla neurolinguistica e alla filosofia della mente; dall’astronomia, all’astrofisica, con lo scopo di creare una visione integrata del mondo e consentire di affrontare con consapevolezza la complessità e le maggiori sfide del futuro.

La Scuola universitaria IUSS di Pavia offre posti gratuiti di residenzialità collegiale per tutta la durata del percorso universitario, grazie al contributo congiunto per la copertura costi dei Collegi di merito e dell’Edisu. Agli allievi vincitori del posto gratuito l’università riconosce l’esenzione totale dalla contribuzione universitaria e dalla retta del collegio per l’intera durata del corso di studi. Agli altri vincitori è corrisposto un premio di studio, il cui importo per l’anno accademico 2020-2021 è pari 1000 euro.

Nel bando di concorso per l’accesso per l’anno accademico 2020/2021, sono previsti: 36 posti dei quali 16 gratuiti per il ciclo unico e di 1° livello e 8 posti dei quali 4 gratuiti per il ciclo di 2° livello. La domanda di ammissione va presentata, esclusivamente online, sul sito della Scuola (www.iusspavia.it), entro il 28 agosto 2020, alle 12. La partecipazione al concorso è gratuita.

Per candidarsi: https://iusspavia.esse3.cineca.it/Home.do
Per consultare il bando collegarsi all’indirizzo: https://bit.ly/3d19aFO

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it