Ho 24 anni e da qualche mese ho una relazione con un ragazzo più piccolo

Ciao vorrei chiedervi un parere circa una situazione che sto vivendo nell’ultimo periodo con il mio compagno. Ho 24 anni e da qualche mese ho cominciato una relazione con un ragazzo più piccolo di me di 2 anni. Dopo qualche giorno da quando ci siamo messi insieme io sono dovuta partire in quanto lavoro in un’altra città. Durante questi mesi di fidanzamento non mi sono mai sentita così presa dalla relazione a differenza di quello che continua a dimostrare lui giorno dopo giorno. Premetto che circa sei mesi prima di cominciare questa relazione è finita la storia più importante della mia vita, durata 5 anni e terminata con un tradimento da parte del mio ex ragazzo. In quest’ultimo periodo sono un pò confusa rispetto all’attuale relazione che sto vivendo, in quanto ho la sensazione che non mi coinvolge come dovrebbe. D’altra parte mi sento molto in colpa perchè sento che lui è coinvolto e temo di fargli male. Vorrei cercare di avere più rispetto per lui, ma non riesco a fare a meno di continuare a frequentare altra gente quanto siamo lontani. E’ una situazione che con il tempo sta cominciando a logorarmi dentro e non so più cosa fare per sentirmi meglio. Vorrei avere un consiglio su come poter affrontare questa situazione.

M. 24 anni

Cara M.,
comprendiamo il tuo stato d’animo di questo momento. Vorremmo cominciare col ringraziarti per la fiducia che hai riposto nel nostro servizio. In generale, quando ci si trova ad affrontare la fine di una relazione importante della nostra vita non è semplice aprirsi ad un’altra relazione, per lo meno fino a quando non si riesce ad elaborare la sofferenza ed il vuoto che la fine del precedente rapporto ha lasciato dentro di noi. Da quanto racconti la fine della tua precedente storia sembra essere stata per te molto dolorosa in seguito al tradimento che hai subìto. Questa esperienza, inoltre, potrebbe aver avuto anche delle conseguenze sulla tua capacità di riporre fiducia nell’altro all’interno di una relazione profonda come quella sentimentale. E’ probabile che la difficoltà a legarti al tuo attuale compagno possa essere in parte influenzata dalla sofferenza vissuta per la fine della tua precedente storia. Ti consigliamo pertanto di provare a riflettere maggiormente sulle emozioni di quel delicato momento della tua vita, in quanto, in mancanza di una loro elaborazione profonda potrebbero continuare influenzare oggi il tuo stato d’animo nella relazione che stai vivendo. Potrebbe essere utile, al fine di ridimensionare i sensi di colpa di cui parli, provare a condividere maggiormente con il tuo compagno la situazione emotiva che stai attraversando. Questo lo aiuterebbe ad avere maggiore chiarezza suoi i tuoi comportamenti nei suoi confronti. Riteniamo inoltre che potrebbe essere opportuno in questa fase così delicata confrontarti con un adulto di cui ti fidi, valutando eventualmente anche la possibilità di rivolgerti ad un professionista esterno che possa sostenerti maggiormente dell’elaborazione dei tuoi vissuti in questo particolare momento della tua vita.
Torna a scriverci quando vuoi.
 
Un caro saluto!
L’equipe degli Esperti
26 Giugno 2020