Il manga di Yaro Abe "La taverna di mezzanotte" arriva in Italia

Il manga di Yaro Abe “La taverna di mezzanotte” arriva in Italia

Dall’opera è stata tratta la fortunata serie tv targata Netflix "Midnight Diner: Tokyo Stories". Il primo volume è in libreria dal 16 luglio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – Si intitola La taverna di mezzanotte il nuovo titolo della linea Aiken, il manga di BAO in libreria dal 16 luglio. L’autore, Yaro Abe, ha lavorato per oltre venti anni come direttore di un’agenzia pubblicitaria, fino al suo debutto nel mondo del manga nel 2003, anno in cui il suo talento è esploso grazie alla vittoria del concorso “Nuovi talenti” della Casa editrice Shogakukan. Nel 2006 ha pubblicato La Taverna di Mezzanotte, che si è aggiudicata numerosi premi e che ha definitivamente consacrato Yaro Abe come uno dei mangaka più interessanti degli ultimi anni. Dall’opera è stata tratta la fortunata serie tv targata Netflix “Midnight Diner: Tokyo Stories”.

C’è un piccolo ristorante, in un vicoletto di Shinjuku, a Tokyo. Apre a mezzanotte e chiude alle sette del mattino. Sul menù c’è un solo piatto, ma i clienti sanno che lo chef preparerà loro qualunque cosa chiedano, se ha gli ingredienti giusti. Nella taverna si intrecciano le storie delle persone che vivono la notte della metropoli, da una cantante di karaoke al capo di un clan criminale, una spogliarellista, un’indovina, un boxeur.

L’umanità che traspare dalle sue storie racconta personaggi a volte estemporanei, a volte ricorrenti, un po’ come la clientela di un vero ristorante, con clienti abituali e occasionali.

I volumi BAO de’ “La taverna di mezzanotte” usciranno con cadenza semestrale, in una veste che rispetta al massimo il bellissimo design dell’edizione originale: le prime tavole sono a colori e la pagina d’apertura è in pergamena serigrafata in bianco, mentre la sovraccoperta del libro è in carta naturale.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it