Da Zerocalcare a Motta: torna la nuova edizione di 'Estate al Maxxi'

Da Zerocalcare a Motta: torna la nuova edizione di ‘Estate al Maxxi’

Un programma ricco con tanti appuntamenti di musica, teatro, letteratura,cinema e due grandi installazioni aperte al pubblico
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il ricco programma di ‘Estate al Maxxi’ torna anche quest’anno ad animare la piazza del Museo, rafforzando la sua vocazione di spazio pubblico al servizio del quartiere e della città. Lo fa nel pieno rispetto delle norme di sicurezza, con tanti appuntamenti di musica, teatro, letteratura, cinema, con due grandi installazioni aperte al pubblico e naturalmente anche con le mostre, che proseguono negli spazi
interni del museo nazionale del contemporaneo progettato da Zaha Hadid.

Tanti gli eventi in calendario. È una fusione tra musica e parole la serata di cui sarà protagonista il cantautore Motta (mercoledì 8 luglio) e, sempre in tema di musica, si spazierà da una straordinaria interprete come Tosca (giovedì 30 luglio) alle contaminazioni dell’ensemble RomAraBeat con la partecipazione straordinaria di Moni Ovadia (martedi’ 28 luglio); due serate speciali saranno dedicate al teatro, con Isabella Ragonese (mercoledi’ 22 luglio) e Davide Enia (venerdì 17 luglio); giovedi’ 16 luglio Zerocalcare torna a incontrare il pubblico del Maxxi; ancora il cinema, con due importanti premiazioni e un talk con il regista Daniele Luchetti (martedì 14 luglio).

Torna in questa estate 2020 anche YAP Rome at Maxxi, il programma di promozione e sostegno alla giovane architettura organizzato dal Maxxi in partnership con il MoMA di New York: l’installazione ‘Home Sweet Home’, la casa con le stanze a cielo aperto progettata dalla vincitrice di questa ottava edizione Lucy Styles, ospita anche il palco dedicato agli eventi estivi. Infine, sempre nella piazza, è aperta al pubblico l’opera After Love, la grande casa impossibile del duo Vedovamazzei. “Dopo #liberidiuscireconilpensiero, il palinsesto on line del Maxxi durante il lockdown che ha avuto circa 14milioni di visualizzazioni, eccoci ora liberi di tornare a vivere la piazza del Maxxi con l’arte, l’architettura, la musica, il teatro, per una nuova esperienza di socialità culturale, condivisi  e sicura” ha commentato la presidente della Fondazione Maxxi, Giovanna Melandri. Qui il programma completo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it