Naya Rivera è morta: la star di Glee ha salvato il figlio prima di annegare

Naya Rivera è morta: la star di Glee ha salvato il figlio prima di annegare

L'attrice aveva 33 anni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Glee è stata, e lo è tutt’ora, per molte generazioni non una serie ma la serie (anzi molto di più). Uno di quei show che, non si sa come, riescono a farti superare le difficoltà dell’adolescenza. Ryan Murphy, creatore della serie, è riuscito nell’impresa grazie al Glee club del Liceo McKinley: un gruppo di “loser” con un grande talento nel canto, nel ballo e nella recitazione. 

Puntata dopo puntata lo show regala ai suoi affezionati intrattenimento allo stato pure ma anche, e soprattutto, riflessioni sulle tematiche che riguardano molti adolescenti (e non): l’omosessualità, i pregiudizi, le prese in giro per il proprio aspetto fisico, la vergogna di essere come si è, i dubbi sulla propria sessualità, il bullismo, i disturbi alimentari e molto altro. Glee è molto più di una serie. Glee è una famiglia che ha accolto ogni fan facendolo sentire parte di questo meraviglioso club.

Dal 2013 ad oggi, però, tra i bei ricordi legati a Glee abbiamo dovuto fare spazio al dolore. Il 13 luglio del 2013 all’età di 31 anni ci ha lasciati Cory Monteith. L’interprete di Finn Hudson è stato ritrovato senza vita in una stanza di hotel a Vancouver. A causare la morte sarebbe stato un mix di droghe. Quello di Cory è stato il primo grande lutto della serie che ha elaborato con molta difficoltà. Cinque anni dopo, il 30 gennaio 2018, il Glee Club ha perso un altro elemento Mark Salling, per tutti “Puck” il bello e dannato della scuola. L’attore è morto a Los Angeles per un apparente suicidio. Ieri, 13 luglio, abbiamo dovuto fare i conti con la morte di Naya Rivera, interprete per sei stagioni della cheerleader lesbica Santana Lopez. Il corpo è stato ritrovato  sul fondale del lago Piru (in California) dalla polizia di Ventura, proprio nel giorno dell’anniversario della morte di Cory Monteith. L’attrice 33enne era scomparsa lo scorso 8 luglio durante una gita in barca con il figlio (nato dalla relazione con Ryan Dorsey, durata dal 2014 al 2018) che, come hanno dichiarato le autorità nel corso della conferenza stampa indetta dopo il ritrovamento del cadavere della Rivera, è stato aiutato dalla madre a risalire sull’imbarcazione prima di annegare. 

Il cast di Glee riunito sulle rive del lago per Naya

Sono tanti i messaggi di commemorazione da parte dei fan di tutto il mondo e dei membri del cast di Glee. Prima fra tutti, Heather Morris. Brittany Pierce dello show di Murphy, dal giorno della scomparsa, si è mobilitata per far partire una ricerca cittadina dell’amica e collega che, però, non ha avuto il risultato desiderato.

Nei prossimi aggiornamenti sapremo i risultati dell’autopsia e la data del funerale.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it