Io e il mio ragazzo pratichiamo il coito interrotto, c'è qualche rischio?

Io e il mio ragazzo pratichiamo il coito interrotto, c’è qualche rischio?…

Io e il mio ragazzo pratichiamo il coito interrotto. Lui sta molto attento e quindi sa quando uscire.
Non abbiamo mai avuto problemi ma questo mese ho avuto qualche giorno di ritardo, e mi sono spaventata. Il ciclo ora è venuto quindi tutto ok ma ora ho paura che possa risuccedere e che ci mettiamo a rischio.
E’ normale se ho queste paure?

 

Anonima, 18 anni


Cara Anonima,
è assolutamente naturale avere dubbi e preoccupazioni sulla sessualità, soprattutto alla tua età quando si è nella fase di sperimentazione.
Devi sapere che il coito interrotto non è un metodo considerato sicuro. Questo perché non è mai possibile controllare del tutto il proprio corpo, soprattutto nel momento del piacere. Vi è sempre, quindi, un margine di rischio. Non è una questione di fiducia nel proprio ragazzo ma si tratta di pensare responsabilmente alla propria sessualità prevenendo i possibili rischi.
Ti consigliamo di pensare all’utilizzo di metodi contraccettivi sicuri che ti facciano vivere serenamente la tua sessualità, senza rischi e preoccupazioni.
Ne esistono molti (cerotti, pillola, anello…) ognuno adatto a diverse esigenze. Potresti rivolgerti ad un ginecologo in modo da iniziare a capire quale potrebbe essere quello più adatto a te.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it