Da oggi e fino al 17 luglio la Milano fashion week è digitale

Da oggi e fino al 17 luglio la Milano fashion week è digitale

Quarantadue i brand presenti in calendario in streaming con catwalk, video e performance
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Roma – “Ciak” da oggi per la Milano fashion week digitale. Il primo appuntamento di questo tipo nella storia di Camera Nazionale della Moda Italiana promosso per presentare le collezioni Uomo e pre-collezioni Uomo e Donna per la primavera – estate 2021 in tempi di emergenza Covid. Su milanofashionweek.cameramoda.it, fino al 17 luglio, “sfileranno” i contenuti di quarantadue brand presenti in calendario in streaming con catwalk, video e performance. Gli appuntamenti, trasmessi in streaming, sono amplificati in tutto il mondo grazie a partner internazionali.
 
«Milano Digital Fashion Week nasce come risposta al distanziamento sociale e alla difficoltà di viaggiare imposta dalla situazione sanitaria mondiale, ma vuole anche essere una soluzione dinamica alle complessità del presente, uno strumento funzionale e creativo progettato per vivere di vita propria o per sostenere l’appuntamento con le sfilate fisiche, quando sarà possibile tornare alla pienezza degli appuntamenti in presenza, che restano fondamentali nel promuovere l’enorme valore produttivo e creativo del Made in Italy», spiega Carlo Capasa, Presidente di  CNMI. «Siamo stati precursori della digitalizzazione  della fashion week nel febbraio scorso quando, con l’iniziativa China We Are With You, abbiamo creato un ponte digitale che permettesse di vivere le sfilate agli operatori e al pubblico cinese, allora impossibilitato a muoversi a causa della nascente emergenza Covid-19. Forti di quell’esperienza, presentiamo oggi un progetto rivoluzionario nella capacità di aprirsi a quella nuova audience trasversale che forma la comunity della moda: un pubblico che affianca agli addetti ai lavori i fruitori finali, spesso giovani che vivono la moda come un idioma di immagini e a cui CNMI si propone in quanto autorevole Fashion Translator del linguaggio fluido della società e della creatività.»
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it