Come osservare la cometa Neowise: la guida della NASA

Come osservare la cometa Neowise: la guida della NASA

La cometa tornerà tra 6.800 anni!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Lo show della cometa Neowise è ufficialmente iniziato. Scoperto il 27 marzo 2020 dalla missione NASA Near-Earth Object Wide-field Infrared Survey Explorer (NEOWISE), questo affascinante oggetto celeste continuerà a dare spettacolo per tutto il mese di luglio, prima di tornare nella sua casa nelle profondità del Sistema Solare e sparire per altri 6.800 anni.

Per tutti coloro che hanno intenzione di non perdersi l’evento dell’anno, la NASA ha messo a disposizione alcuni semplici accorgimenti per ammirarla prima che scompaia. Nei prossimi giorni, a poco a poco, la cometa sarà sempre più visibile nel cielo.
Attenzione , però. Sebbene visibile a occhio nudo, senza strumenti ottici apparirà come una stella “sfocata” con un po’ di coda. Per questo la NASA consiglia di munirsi di un binocolo o un piccolo telescopio per osservarla al meglio.
 
DOVE GUARDARE
Per vedere Neowise bisognerà puntare verso Nord-Ovest, poco dopo il tramonto, proprio sotto il Grande Carro, la costellazione probabilmente più riconoscibile del nostro cielo.
 

Credits: NASA/JPL-Caltech

 
SUGGERIMENTI

Trova un posto lontano dalle luci della città con una vista libera del cielo. Meno illuminazione ci sarà, maggiore sarà la possibilità di osservare la cometa.

Ogni notte, Neowise continuerà a salire sempre più in alto sopra l’orizzonte nord-occidentale. Il suo approccio più vicino alla Terra (perigeo) sarà il 22 luglio, a una distanza di circa 103 milioni di chilometri.

 
 
Neowise (nome ufficiale C/2020 F3) è sopravvissuta al suo recente approccio più vicino al Sole (perielio), e ora è diretta verso il sistema solare esterno. La cometa impiega circa 6.800 anni per compiere un giro attorno alla sua orbita, quindi non visiterà più il sistema solare interno per molte migliaia di anni.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it