Da gennaio ho iniziato ad assumere la pillola ma sono aumentata di peso…

Cari esperti, da gennaio ho iniziato ad assumere la pillola anticoncezionale Mercilon. Finalmente posso vivere più tranquillamente la mia vita sessuale, dunque non mi pento di questa mia scelta, tuttavia ho riscontrato, soprattutto nell’ultimo periodo, un aumento del peso, gonfiore addominale e ritenzione idrica, che sono poi gli effetti collaterali più diffusi e comuni. Ho 20 anni e il mio peso si è sempre mantenuto intorno ai 46/47kg, mangio in modo sano e ho sempre fatto molto sport, in particolare danza fino al quinto superiore, dopodiché palestra o yoga. Sicuramente con l’inizio dell’università la quantità dello sport è, purtroppo, diminuita, a maggior ragione con il lockdown, infatti da quel periodo mi alleno soltanto a casa (con una interruzione di un mese causa sessione), ma conto di riprendere in modo costante uno sport fuori casa da settembre. Adesso peso 50kg e so benissimo che non sono tanti, tuttavia rispetto a come sono sempre stata, ora non mi piaccio. In particolar modo vedo la mia pancia troppo gonfia e non voglio che rimanga così, inoltre la ritenzione è notevolmente aumentata. Cosa posso fare? So che il corpo si abitua e dopo qualche mese (ma quanti?) I valori rientrano più o meno nella norma, ma so anche che devo impegnarmi per tornare ad una forma che apprezzo maggiormente. Ho pensato di prendere integratori come zyxelle, ovviamente parlandone prima con il mio medico di base per farmene consigliare uno adeguato. Inoltre vorrei fare una visita dal nutrizionista, oltre a mangiare bene e a continuare ad allenarmi per poi riprendere, come vi dicevo, sport in modo costante da settembre. Voi potete consigliarmi qualcosa in proposito? Davvero così sto male, non riesco ad accettarmi e a piacermi, a volte fatico anche a vedermi a mare.

 

Anonima, 20 anni


Cara Anonima,
ti ringraziamo per averci contattato e comprendiamo la tua difficoltà dinanzi ad un cambiamento della tua immagine corporea.
Devi sapere che le nuove pillole in commercio hanno un basso dosaggio di ormoni ed è influiscono meno sul peso corporeo rispetto alle pillole del passato. Ovviamente la risposta del corpo è molto soggettiva, e ogni contraccettivo va valutato in base alla propria esperienza.
L’aumento del peso corporeo e della ritenzione idirica potrebbero essere dovute anche ad un’insieme di fattori, sicuramente la quarantena ha avuto un effetto sul metabolismo, la mancanza di sport e magari anche lo stress potrebbero aver avuto anche una parte.
Detto ciò ti consigliamo di darti del tempo per capire se riprendendo a fare sport e seguendo una alimentazione sana, con il consulto di un nutrizionista come hai detto, la situazione migliora. Se l’aumento di peso e la ritenzione continuano, potresti rivolgerti al ginecologo che ti ha prescritto la pillola e valutare un altro contraccettivo, poiché ve ne sono molti oggigiorno, con diverse variazioni ormonali ed adatti a diverse esigenze, devi trovare quello più adatto a te che ti crea meno effetti collaterali possibili.
Detto ciò, vorremmo farti riflettere sui segnali che il corpo può inviare, come codifichiamo i suoi messaggi e che tipo di rapporto riusciamo ad avere con esso. Dalle tue considerazioni sembra che la perdita del tuo ideale corporeo ha provocato una sensazione di disagio rispetto alla sua percezione. Sembra che ha instillato un senso di vergogna in te e di un mancato riconoscimento di quel corpo che ti dava tanta sicurezza. I rimedi e le soluzioni a cui hai pensato sembrano delle buone strategie per risolvere il problema dei chili in eccesso. 
Forse, bisognerebbe focalizzare l’attenzione verso un aspetto di leggerezza del corpo, lasciare andare le preoccupazioni e i pensieri negativi che possono apportare una distorsione su ciò che vediamo e sentiamo! Imparare a volgere uno sguardo gentile sul corpo e sulla sua unità mente-corpo. Ricordandosi che la bellezza e la propria identità non dipendono da qualche chilo in più.
Speriamo di esserti stati di aiuto e se hai ulteriori dubbi puoi tornare a scriverci
Un caro saluto! 



Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it