Da un pò di tempo sto avendo dei problemi con mio fratello maggiore…

Buongiorno il mio nome è Ginevra e ho 15 anni. Vi scrivo perchè da un pò di tempo sto avendo dei problemi con mio fratello maggiore (lui ha 17 anni). In passato siamo sempre stati molto legati, ma ultimamente ho la sensazione che si stia allontanando. Proprio ieri avremmo dovuto trascorrere una giornata insieme al mare, ma all’ultimo momento si è tirato indietro e ha preferito uscire con i suoi amici. Io mi sento molto triste e non capisco il perchè del suo cambiamento. In fondo abbiamo avuto sempre un ottimo rapporto. Vorrei chiedervi un consiglio su come affrontare questa situazione.

Ginevra, 15 anni

Cara Ginevra,
comprendiamo il tuo vissuto di questo momento e ti ringraziamo per la fiducia che hai mostrato nei nostri confronti. In generale durante l’adolescenza emerge la tendenza a ricercare nuove figure di riferimento esterne alla propria famiglia e l’amicizia con i coetanei diviene uno degli elementi fondanti attorno a cui ruotano alleanze, sfide e confronti. Il gruppo dei pari acquista un’importanza centrale nello sviluppo evolutivo, rappresentando un laboratorio sociale in cui l’adolescente può sperimentarsi e mettersi in relazione con modalità differenti. E’ probabile che tuo fratello stia cominciando a sperimentare, proprio in questo momento del suo percorso evolutivo, l’importanza della relazione con i coetanei e del gruppo dei pari. Questo potrebbe essere alla base del cambiamento che stai percependo all’interno della vostra relazione. In ogni caso potrebbe essere utile provare a condividere con lui il tuo vissuto, in modo da alleviare il senso di tristezza che avverti e allo stesso tempo aiutare tuo fratello a fare una riflessione sulle conseguenze che i suoi atteggiamenti possono avere su di te. Ti consigliamo inoltre di non affrontare completamente da sola le emozioni che stai provando in questo momento, dandoti la possibilità di confrontarti con la tua famiglia o comunque con un adulto di cui ti fidi. Si tratta di una fase delicata della tua vita, pertanto un confronto emotivo con un adulto di riferimento potrebbe aiutarti a ridimensionare la fisiologica emozione di tristezza che stai provando.
Speriamo di esserti stati d’aiuto.
Torna a scriverci quando vuoi.
Un caro saluto!
L’Equipe degli Esperti    

24 Luglio 2020